public/

W gli Spazi Vivi! Dove eravamo rimasti...

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a cura dell'Istituto "Pascoli-Cappuccini" di Noci sulle proposte dei ragazzi finalizzate a riqualificare spazi e ambienti scolastici.

__________________________________________________________

 

W gli Spazi Vivi! Dove eravamo rimasti…

Alunni protagonisti del cambiamento e della progettazione all’I. C. “Pascoli - Cappuccini”

Sono trascorsi due anni scolastici dal primo concorso di idee “W gli Spazi Vivi!” che ha segnato l’inizio di un percorso di co-progettazione degli ambienti scolastici nel quale gli alunni dell’I.C. “Pascoli - Cappuccini” si sono resi attivi protagonisti.

Tante le idee e le proposte scaturite dai “giovani progettisti” finalizzate a riqualificare spazi e ambienti che oggi, a distanza di due anni, cominciano a concretizzarsi.

Tra queste, la realizzazione di un murales presso la SSIG Pascoli ha permesso ai ragazzi  di esprimere e rappresentare messaggi emotivi e di forte impatto sociale, garantendo una collegialità di esecuzione dove ciascuno ha contribuito ad un risultato visivo complessivo. Il progetto “Spazio d’Arte - Il mio luogo disponibile”, proposto dall’Istituto per fornire supporto psico-pedagogico agli alunni, si è avvalso della collaborazione della cooperativa sociale ITACA e dell’esperta A. Jannucci, coordinato dalla docente referente prof.ssa P. Lippolis e ha permesso, attraverso la mediazione dell’arte, di leggere le dinamiche relazionali e di attivare uno spazio di confronto e di conoscenza dei punti di forza e di debolezza dei partecipanti. La street art ha avuto un forte impatto visivo, inclusivo e comunicativo grazie al quale preadolescenti ed adolescenti si sono riconosciuti, partecipando con entusiasmo, collaborazione, libertà di espressione e gratificazione.

Nella scuola primaria, l’ineludibile coinvolgimento corale della comunità educativa, peculiare del modello DADA, insieme all’adesione al Programma Fuoriclasse in Movimento- Save the Children che promuove il benessere degli studenti attraverso azioni di miglioramento della scuola, ha permesso la realizzazione della prima aula relax, fortemente voluta dai rappresentanti del Consiglio. Il Movimento, caratterizzato dai Consigli Fuoriclasse - incontri gestiti da rappresentanze di studenti e docenti al fine di dar vita ad una azione di cambiamento stabile nella scuola- ha permesso ai rappresentanti, mediante un confronto continuo con le classi afferenti, di analizzare i bisogni della nostra realtà scolastica e su questi elaborare alcune proposte che potessero rispondere alle esigenze individuate. Quattro gli ambiti di intervento: riqualificazione degli spazi scolastici, rinnovamento della didattica, rafforzamento delle relazioni tra pari e con gli adulti, ampliamento delle alleanze tra scuola e territorio. Sulla base di una attenta valutazione fondata sui criteri di fattibilità e sostenibilità, durante una seduta aperta del Consiglio del 12 aprile, sono state presentate alla Dirigente scolastica, prof.ssa S. A. Sasanelli e alle autorità presenti, le proposte più suffragate, tra le quali la realizzazione di due aule relax.

Fervore e fermento hanno animato le alunne e gli alunni durante la realizzazione dell’aula: dalla progettazione alla ricerca degli arredi, fino all’allestimento della stessa grazie al coordinamento della dott.ssa Simona Intini, educatrice dell’associazione Kreattiva, partner del progetto Fuoriclasse in Movimento.

Gioia e movimento, partecipazione democratica e centralità dell’alunno sono alcuni degli ingredienti che hanno caratterizzato questa meravigliosa esperienza, dove ciascuno si è sentito attento protagonista. Gli spazi della nostra Scuola si stanno dunque progressivamente trasformando in “Edifici apprenditivi”, luoghi “sociali” per apprendimenti anche non formali, grazie alla preziosa collaborazione fattiva delle famiglie.

Il percorso di partecipazione e co-progettazione proseguirà anche nei prossimi anni scolastici, nell’ambito del PTOF 2022-2025, arricchendosi di nuove strategie e collaborazioni per coinvolgere un numero più esteso di alunni e aprendosi sempre di più alla comunità educante.

W la Scuola Viva!

Info notizia

04 giugno 2022

Altre di scuola

21 giugno 2022

22 giugno: Cyberbullismo, Cyberstalking, Cybercrime e Reati informatici nel deep web

20 giugno 2022

Avviso fornitura gratuita o semigratuita di libri di testo

18 maggio 2022

Merenda nell’Oliveta per i ragazzi degli Istituti Comprensivi di Noci

Commenta questa notizia