public/

Premio Umanesimo 2017 al prof. Poli

Il notaio Arcangelo Rinaldi, presidente dell’Ufficio di Segreteria del Premio Umanesimo della Pietra per la Storia - Edizione 2017, ha effettuato lo spoglio delle schede inviate presso il suo studio dai componenti della Giuria Popolare e, conteggiate le centottantasei preferenze attribuite a diversi studiosi, ha dichiarato vincitore il professor Giuseppe Poli (ordinario di Storia Moderna presso l’Università degli Studi Bari) con la sua ricerca sulla storia sociale ed economica della Puglia con particolare riferimento alle strutture agrarie e ai ceti rurali tra il XVI e il XIX secolo, alla distribuzione del reddito a metà Settecento, al paesaggio agrario e alla trasformazione del territorio, alle condizioni dei ceti sociali in Età Moderna, alla storia delle città, ai mutamenti socio-economici determinati dall’Illuminismo in àmbito meridionale

Cerimonia ufficiale di consegna, sabato 25 novembre alle ore 18:30, presso il Salone delle Adunanze dell’Associazione Artigiana di Mutuo Soccorso di Martina Franca; nel corso dell'evento il professor Poli terrà una conversazione e riceverà il multiplo d’arte in bronzo La Voce della Storia, realizzato nella fonderia del grandufficiale Giuseppe Bellucci.

Il Gruppo Umanesimo della Pietra ha plaudito all’autonoma scelta della Giuria Popolare del Premio, assegnato nelle precedenti diciannove edizioni ad altri illustri storici.

Info notizia

23 novembre 2017

Altre di cultura

25 febbario 2020

Carofiglio presenta "L'estate d'incanto"

25 febbario 2020

28 febbraio: "non è la peste. coronavirus & co.", il nuovo libro di Nicola Simonetti

24 febbario 2020

Rinviata la presentazione del libro "Nata per te"

Commenta questa notizia