public/

Rifiuti: arrivano i nuovi contenitori stradali

Dopo aver avviato su tutto il territorio comunale il servizio di raccolta “porta a porta” ed eliminato definitivamente i cassonetti stradali, la ditta Navita srl sta provvedendo alla implementazione e sostituzione dei cassonetti stradali: 5 mini-isole ecologiche, 5 contenitori monumentali per le zone di pregio, 30 contenitori con portacicche, 100 cestini gettacarte (con portacicche) che andranno a potenziare la vecchia dotazione e 10 contenitori per deiezioni canine, che saranno posizionati in prossimità di parchi pubblici e delle zone più frequentate dagli amici a quattro zampe; infine i raccoglitori per farmaci e pile esaurite, a disposizione degli esercizi e delle farmacie.

"Dopo il raggiungimento del 58,32% di raccolta differenziata a ottobre e l’evidente miglioramento del decoro urbano dovuto all’eliminazione dei cassonetti stradali, si sta ora procedendo all’installazione dei nuovi  contenitori stradali – ha dichiarato il sindaco Domenico Nisi – Il passaggio al nuovo servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti sta avvenendo nei tempi previsti e con apprezzabili risultati, grazie alla ditta Navita e ai nocesi che, superati gli iniziali timori dovuti alla novità, con grande impegno ed entusiasmo stanno contribuendo al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Approfitto dell’occasione –  ha aggiunto il Sindaco – per invitare tutti a denunciare l’abbandono illecito di rifiuti, reato ingiustificabile, tanto più se messo in  relazione con l’avvio del “porta a porta”. Sono tanti i modi e i canali attraverso i quali è possibile comunicare i mancati ritiri o l’eventuale mancata consegna del kit, per prenotare i ritiri o chiedere informazioni: il Numero Verde della ditta, la mail, la pagina Facebook  “AroBa6Noci”, l’App, gli operatori presenti al Centro Comunale di Raccolta. E ancora l’Ufficio Ambiente del nostro Comune e la nostra pagina Facebook. Io credo che ce ne sia per tutti i gusti e le esigenze  e che continuare ad abbandonare rifiuti per strada sia atto di grande  inciviltà. Fortunatamente sono già state installate fototrappole e punti di videosorveglianza in diverse zone della città e altri saranno presto implementati grazie a progetti già finanziati e andati a gara".

"Infine tengo a precisare – ha concluso Nisi - che nessuna cartella Tari gonfiata è stata recapitata ai nocesi negli scorsi anni. E lo dico a scanso di equivoci, sui quali alcuni hanno piacere a giocare".

Info notizia

22 novembre 2017

Altre di comunità

03 giugno 2020

Mercato settimanale, riaprono i commercianti no food

03 giugno 2020

Festa della Repubblica. Nisi: "Fondamento, noi, domani"

01 giugno 2020

“Ferma il virus, salva il tuo ambiente”: Navita lancia campagna di sensibilizzazione

Commenta questa notizia