public/

Assolti dall’accusa di diffamazione

Riceviamo e pubblichiamo.

_____________________

Il 24 maggio 2024 il Tribunale di Bari (giudice dott. Santoro) ha assolto dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste” l’allora direttore della Gazzetta del Mezzogiorno, Giuseppe De Tomaso, e i giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini. 

Tale ipotesi, rivelatasi dunque infondata con la formula più ampia, faceva riferimento alla querela presentata dal signor Paolo Conforti per un articolo pubblicato sulla Gazzetta il 20/10/2017, articolo in cui si ricostruiva il collegamento del Conforti a una inchiesta della Procura di Bari sugli appalti truccati nel Comune di Acquaviva. 

Come già evidenziato nella nota del 27 maggio 2020 (pubblicata anche dal vostro sito), un esame obiettivo e pacato della vicenda non poteva che portare a ritenere totalmente infondate le accuse del Conforti, che nel 2020 aveva incautamente e affrettatamente fatto diffondere l’avviso di conclusione indagini relativo al procedimento ora concluso con l’archiviazione. 

La giustizia ha dunque stabilito la verità dei fatti. Auguriamo al sig. Conforti analogo esito per i procedimenti che lo vedono imputato.

Info notizia

27 maggio 2024

Altre di cronaca

08 luglio 2024

Lupi attaccano ovile, morte 8 pecore

05 luglio 2024

Ladri in azione alla Dulciar

04 luglio 2024

Botto in pieno centro, un ferito

Commenta questa notizia