public/

NOCICITTACARDIOPROTETTA, in arrivo 7 defibrillatori

Parola d’ordine: prevenzione. In Italia oltre 60mila persone vengono colpite ogni anno da arresto cardiaco. Le percentuali di sopravvivenza sono bassissime e oscillano tra il 15 e il 20 per cento. Capita spesso di assistere inermi a situazioni di emergenza, ignorando che, in attesa dei soccorsi, un intervento tempestivo mirato possa essere determinante a salvare una vita. Le manovre salvavita sono quattro: massaggio cardiaco, disostruzione vie aeree, respirazione bocca a bocca e defibrillazione.

Consapevole dell’importanza del defibrillatore, la cui mancanza è stata più volte denunciata dalle cronache odierne, la SERECO, per i 40 anni di attività, ha deciso di “cardioproteggere” la cittadina donandole ben 7 defibrillatori. Gli apparecchi verranno custoditi in apposite teche termoprotettive in 7 punti nevralgici del paese: Via Suppa, Via Bari, Via Repubblica (all'altezza dei due plessi scolastici), Via Tommaso Siciliani, Via Cavour (nei pressi del Calvario), al parco della Chiesa della Madonna della Croce e nella contrada di Lamadacqua. Per ogni defibrillatore saranno formati ed abilitati al suo utilizzo 42 volontari, con un corso certificato della durata di 5 ore, che si terrà i prossimi 24, 25 e 26 giugno, presso i Laboratori Glan.

“Al corso possono accedervi non solo medici, ma anche persone comuni, che intendono conseguire l’apposito brevetto BLSD” ha spiegato Teresa Parchitelli, istruttrice di Salvamento Academy assieme ad Antonella Manfredi, nell’ambito di una conferenza organizzata nel Chiostro di San Domenico, lo scorso 16 giugno. All’incontro hanno preso parte il dottor Di Martino, specialista in cardiologia, il dottor Francesco Pastore, pediatra e istruttore BLSD e PBLSD, presidente del centro di formazione S.I.M.B.A e il dottor Stefano Fabbi che ha spiegato il funzionamento del defibrillatore.

Nell’occasione, sono state raccolte anche alcune adesioni ai corsi.

Info notizia

Altre di comunità

06 giugno 2020

Dopo la "quarantena", sportello psicologico gratuito

05 giugno 2020

Meteo: Allerta Arancione per temporali e vento

Commenta questa notizia