public/

Virginia allo specchio, Animalenta mette in scena la fluidità di genere

"Un'opera che ci ha lasciato tutti senza fiato e ci ha dato la possibilità di riflettere sulla fluidità e sull'identità di genere". È il commento, entusiasta, dell'assessora al welfare e alle politiche per la famiglia Francesca Tinella a margine dello spettacolo 'Virginia allo specchio', messo in scena da Animalenta lo scorso giovedì sera presso il Teatro Gabrieli di Noci, con il patrocinio del Comune di Noci e il supporto del Centro Antiviolenza Andromeda, e di Sud-Est Donne.

L'opera è ispirata a 'Orlando', capolavoro letterario di Virginia Wolf pubblicato per la prima volta nel 1928, dove la scrittrice britannica affronta temi come la parità e la fluidità di genere. “Vedere un'opera di simile caratura messa in scena da un'importante compagnia teatrale sul piccolo palco del nostro Teatro Gabrieli, un'atmosfera semplice e familiare – aggiunge l'assessora – è stata una bella emozione, oltre che una straordinaria occasione di riflessione. Sembra quasi impossibile che un'opera così straordinariamente moderna, nei temi e nei sentimenti, sia stata scritta quasi un secolo fa. Siamo veramente orgogliosi di aver accolto la proposta della compagnia teatrale Animalenta, dando ai cittadini di Noci la possibilità di assistere ad uno spettacolo così importante. Calda è stata la risposta del pubblico in sala, sebbene ci aspettassimo più numeroso”.

Dall'assessora un ringraziamento particolare alle associazioni che hanno proposto l’iniziativa, oltre che alla compagnia teatrale, con la sua ineccepibile bravura protagonista assoluta della serata. “Un ringraziamento particolare va alle attrici Angela Iarulli e Rossana Cannone, alla regista Ilaria Cangialosi e a tutte le meravigliose donne che compongono questa realtà teatrale” continua l’assessora.

Animalenta, infatti, è molto più che teatro, è riflessione su temi come diritti e parità, emarginazione, diversità. Temi che sono di stretta attualità e su cui, l'amministrazione, tramite l'assessorato, sta puntando i riflettori, mediante attività di sensibilizzazione e di educazione al rispetto delle differenze.

Info notizia

10 gennaio 2024

Altre di cultura

08 febbario 2024

Presentato alla BIT il progetto 'Pietramadre'

01 febbario 2024

2 febbraio: "Pasiòn Andaluza" al Mu.Ra.

11 gennaio 2024

Ridiamo il giusto valore al Presepe

Commenta questa notizia