public/

Antonio Quarato nel Consiglio d’Amministrazione del Gal “Terra di Trulli e di Barsento”

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a cura della Confartigianato Noci.

_______________________________________

Antonio Quarato entra a far parte del Consiglio d’Amministrazione del Gal “Terra di Trulli e di Barsento”

Motivo di soddisfazione per la nostra comunità - e non solo – è la recente nomina a membro del Consiglio d’Amministrazione del Gal “Terra di Trulli e di Barsento” di Antonio Quarato, attuale Presidente della Confartigianato di Noci.

Una notizia inaspettata questa nomina a consigliere. Una scelta condivisa da tutti ed espressione della Camera di Commercio, in qualità di soggetto esterno e appartenente alla Confartigianato. Si tratta di un riconoscimento sentito, motivato dall’impegno profuso in questi anni da Quarato per valorizzare e sostenere il mondo dell’artigianato, per una sua visione volta, in concreto, a promuovere piccole ma significative azioni di visibilità e valorizzazione di certi microcosmi produttivi.

“Sono davvero onorato di rappresentare il nostro territorio in un consesso come importante e strategico per le nostre economie. Sono pronto a dare il mio modesto contributo ideativo e fattuale per una progettualità che metta al centro quei valori, quei beni materiali ed immateriali legati soprattutto al mondo da cui provengo”. Sono queste le prime dichiarazioni di Quarato, che aggiunge: “Sarò sempre predisposto all’ascolto e a capitalizzare le indicazioni provenienti da un certo tessuto produttivo. Ed ecco perché, insieme ai miei colleghi del Consiglio d’Amministrazione, ogni giorno lavorerò per provare a scommettere su nuovi modelli locali di sviluppo orientati alla valorizzazione delle risorse e delle opportunità presenti nei nostri variegati territori”.

Info notizia

29 settembre 2022

Altre di comunità

01 dicembre 2022

Parchitelli e Consiglio comunale dicono “No al cibo sintetico”

01 dicembre 2022

Fabrizio Notarnicola: “Bisogna aiutare le donne a denunciare le violenze subite”

01 dicembre 2022

Con oltre oltre 2 milioni di euro finanziato nell’ambito del PNRR il Polo dell’Infanzia

Commenta questa notizia