public/

Risuonino le campane, e torni la Pace. Buona Pasqua dalla redazione del NOCI gazzettino

Gesù, riesci ancora a risorgere in questo mondo dilaniato da guerre e virus? Tu, accetti la croce per assicurare al mondo la pace e, dopo, riaprendo gli occhi dalla morte crudele, che mondo trovi? Un mondo che non sa di chi aver più paura: della guerra o del morbo? Sono le emergenze che assillano la vita, la guerra in diretta che si combatte sotto gli occhi di tutti, turbano le coscienze, creano paure in tempo reale, segnano negativamente  le menti di piccoli e grandi.

Tu, Dio della pace e della letizia, riesci a risorgere e, allora, fa risorgere il mondo nella pace e nella sicurezza. Una preghiera, la nostra. Si è diffuso un sensibile, pericoloso raffreddamento del clima di "paura della pandemia" superata da quella per la guerra con il rischio che noi finiamo per seppellire le misure di difesa e di prevenzione del contagio. Mascherine, distanziamenti, igiene delle mani e degli ambienti  messi da parte perché guerra comanda mentre il virus si camuffa, non demorde e… fa meno paura. Illusione, questa, che – Dio non voglia - può costarci cara. La quota di italiani che hanno paura del contagio e se ne difendono è scasa dal cittadini che dichiarano di sentirsi preoccupati dal Covid è scesa dall’80% al 43%.

Agli “spettacolini” Tv di esperti (?) di virus si sono sostituiti altri “competenti”, altri spettacoli truci, sanguinosi e sanguinari, dal vivo, mostrati in diretta (senza neanche l’avvertenza di tener lontani i minori) ci assillano, travolgono le nostre menti, le coscienze, i comportamenti. E la psiche ne sarà sconvolta, subito e in prospettiva di tempo e situazioni. Rischiamo una psichiatrizzazione della società.

In questo mondo così stravolto, tra queste coscienze stralunate, tra minacce invisibili (virus) e appariscenti (guerra e dintorni), Tu, Dio, non puoi proprio risorgere. Ed allora, fa’ che, al tuo Resurrexit  partecipi il mondo intero. Pace, Signore, su tutti i fronti. Riporta alla ragione i violenti, fa tacere le armi, chi le costruisce, chi le vende, chi le compra, chi le usa. Disperdi i virus. Che risuonino le campane dell’Alleluia, scoppino grida di pace e di gioia in tutto il mondo, Signore. Così, la preghiera e gli auguri del NOCI gazzettino per tutti.

Nicola Simonetti

Info notizia

15 aprile 2022

Altre di redazionali

30 aprile 2022

Viva il Primo Maggio, festa del lavoro

23 aprile 2022

25 aprile. Una giornata memorabile che non va dimenticata

11 aprile 2022

Un attacco vile e disonesto

Commenta questa notizia