public/

Confcommercio Noci ed Eco Eventi presentano “Ecco”

Parte in via sperimentale il 18 ottobre il progetto “Ecco”. L’iniziativa, che prende il nome dall’acronimo tra Eco Eventi e Confcommercio, vedrà coinvolti gli esercizi commerciali, la Croce Rossa Italiana (sede di Noci), l’associazione SOS Adozioni 4 zampe e gode del patrocinio del Comune di Noci. Ogni giorno compiamo piccoli gesti che possono avere un impatto positivo o negativo sull’ambiente. “Ecco” nasce per orientare il tessuto produttivo e commerciale del territorio nocese verso il raggiungimento degli accordi ONU di Parigi sugli obiettivi per lo sviluppo sostenibile.

Molteplici le finalità del progetto. Si va dal superamento della logica dell’usa e getta alla lotta allo spreco alimentare e alla solidarietà sociale; dalla mobilità sostenibile all’utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili. Per far parte del progetto, gli esercenti potranno scegliere da una apposita lista, differenziata tra settore alimentare e non alimentare, le azioni da mettere in atto. Tra queste ci sono la redistribuzione dell’invenduto, la promozione di contenitori riutilizzabili, l’utilizzo di acqua dal rubinetto, la vendita di prodotti naturali o di prossimità, ed altre. Alcune di queste sono ritenute di un livello di importanza superiore e per i negozianti che le praticheranno ci saranno premialità simboliche e maggiore visibilità nella comunicazione.

Fondamentali per la riuscita del progetto ECCO e per dare sostanza all’economia circolare e solidale, sono le collaborazioni attivate. La Croce Rossa Italiana – Sez. Bassa Murgia si occuperà di ritirare gli invenduti per redistribuirli a famiglie bisognose, l’associazione SOS Adozioni 4 Zampe Onlus avrà il compito di recuperare gli scarti alimentari che diventeranno cibo per il proprio canile. Il Patrocinio del Comune di Noci completa e dà valore al quadro delle collaborazioni. La fase sperimentale parte con EDY Food bar, la macelleria Lo Sfizietto da Matteo, l'alimentari Sapori delle Masserie e il bar ViSaVì.

Le attività saranno riconoscibili da una vetrofania con il logo del progetto, una locandina esterna e una interna in cui saranno elencati gli impegni assunti, ma per il raggiungimento degli obiettivi sarà anche importante la collaborazione dei clienti. Il test dura fino a fine novembre. In seguito, "Ecco" sarà aperta a tutti gli esercizi commerciali che vorranno aderire.

"Ecco" è una iniziativa nata e cresciuta dal prezioso incontro tra la sezione nocese di Confcommercio, presieduta da Luciano Bianco, ed Eco eventi, un'organizzazione di volontariato, con sede a Noci che attesta la sostenibilità degli eventi con la concessione del proprio marchio registrato e che organizza campagne di informazione e sensibilizzazione per la riduzione degli sprechi presieduta da Vincenzo Sansonetti. Per aderire o chiedere informazioni si può chiamare il numero telefonico 347.9023435.

Info notizia

16 ottobre 2021

Altre di comunità

04 dicembre 2021

Dal 10 dicembre la "Christmas in town – rassegna di concerti”

04 dicembre 2021

Crescere ad Arte–Speciale Natale. Al via il programma di laboratori per bambini e ragazzi

04 dicembre 2021

Casa di Cura "Monte Imperatore" Korian premiata con 2 Bollini Rosa

Commenta questa notizia