public/

Addio a don Vincenzo

È deceduto, nelle prime ore del mattino del 14 gennaio, nella infermeria del Monastero della Madonna della Scala di Noci, dove circondato dalle cure ed attenzioni amorevoli dei confratelli, era degente da qualche tempo per malattia cronica, il padre benedettino dom. Vincenzo (al secolo: Emilio) Romani OSB (Subiaco 11-10-1927- Noci 14-1-2021)

Nato a Subiaco (Roma, diocesi "Abbazia nullius S. Scolastica”), padre Vincenzo venne al Monastero nel 1940, dopo aver ricevuto, nella cittadina nativa, gli insegnamenti religiosi nella propria famiglia e nell’oratorio realizzato dal padre benedettino dom Prospero Farioli osb. che, con i primi padri era venuto a Noci per la fondazione del Monastero. Nel poco tempo che dom Prospero fu a Noci, fece innovativa opera di educazione religiosa e civica alla gioventù del tempo che gli è stata sempre grata e Noci lo ricorda con l’intestazione di una via cittadina.

Il giovane Romani, nel Monastero di Noci,  ha frequentato dalla prima Media (1940) fino al quinto Anno di Teologia, eccetto il primo Liceo (che frequentò a Parma nell'abbazia benedettina "S. Giovanni Evangelista"). Il 15-8-1945 emise i voti semplici e, il 17-10-1948, quelli solenni offrendosi alla vita religiosa con stabilità nel Monastero di Noci dove fu ordinato Sacerdote il 20-7-1952.

Religioso pio, sempre disponibile, umile, sereno, In comunità, egli ha assolto, con particolare impegno e sollecitudine, uffici di  Vice-prefetto e poi prefetto dei probandi:,  Assistente degli Oblati Secolari, Cassiere, Economo, Foresterario, Guardarobiere, Infermiere, insegnante di matematica e storia nella Scuola Media interna, Portinaio, Responsabile delle messe da celebrare. Egli ha anche assolto Impegni pastorali: Confessore ordinario Comunità religiose femminili, Ritiri mensili ed Esercizi spirituali a Comunità religiose femminili, a Gruppi di Oblate Benedettine Secolari, a Gruppi femminili di Azione Cattolica. Predicazioni varie e Confessioni periodiche in alcune parrocchie soprattutto pugliesi.

Quando l’abate Mariano Magrassi si trasferì a Bari dove era stato nominato Arcivescovo di Bari, portò, con sé, don Vincenzo che vi rimase per un breve periodo finché l’Arcivescovo, rispettoso del nuovo ambiente e del Clero diocesano, si sistemò nell’appartamento e organizzò i propri Uffici. Le esequie saranno celebrate Sabato (16 p. m.) alle ore 11.00 (undici antimeridiane), a Noci, nella Chiesa del Monastero.

Nicola Simonetti

 

Foto dall’"Archivio della Madonna della Scala"

Info notizia

15 gennaio 2021

Altre di comunità

05 marzo 2021

"PERICOLO COVID - Vaccini e Prospettive Future", il webinar del NOCI gazzettino

04 marzo 2021

Vaccinazioni per il personale scolastico: I ringraziamenti del Sindaco

04 marzo 2021

Vaccinato il personale scolastico

Commenta questa notizia