public/

Zero5 Deco Domus Grotte Volley Noci, campionato rinviato a gennaio 2021

Cambia la data di partenza del campionato della Zero5 Deco Domus Grotte Volley Noci. La compagine di pallavolo femminile, iscritta alla serie B1 nazionale, si vede costretta a sospendere le attività di allenamento. La notizia del rinvio, da parte da parte della FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo), è arrivata lo scorso venerdì. Una scelta dovuta alla luce dell’ultimo DPCM dello scorso 3 novembre. Nella nota, infatti, si legge: “la situazione epidemiologica che sta progressivamente peggiorando seppur a malincuore, ha stabilito per la pallavolo indoor di sospendere l’attività di interesse nazionale di ogni ordine e grado - ad eccezione dei campionati nazionali di serie A la cui organizzazione rimane di competenza delle Leghe - rinviandola al prossimo mese di gennaio” - comunicato stampa che continua - “La Federazione Italiana Pallavolo, confidando nel senso di responsabilità dei propri tesserati e degli addetti ai lavori, tiene a ribadire, ancora una volta, che resta di fondamentale importanza l’adottare comportamenti di buon senso sempre nel rispetto delle prioritarie esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da Covid-19; così come è di primaria importanza la tutela dei rappresentanti legali delle società”.

“Una decisione da parte della FIPAV decisamente sensata e ragionevole. Abbiamo tutti una responsabilità morale e civile, in primis quella di tutelare i nostri tesserati e le loro famiglie. Come società avevamo già sospeso tutte le attività giovanili da dieci giorni, una scelta dolorosa ma non potevamo non considerare la proliferazione del virus - spiega la presidente Anna Tanese che continua - Volevo fare un plauso a tutte le atlete, dalle più piccoline alle più grandi per il grande impegno profuso in questi due mesi fantastici, ai tecnici, allo staff medico ai dirigenti. Ce l’abbiamo messa tutta, ma non è bastato, oggi il nostro unico avversario è il COVID. Forza GVN. Viva lo Sport!”.

Anche Giuseppe Mastropasqua condivide la scelta della FIPAV: “Bisogna essere realisti: è una decisione che andava presa, forse arrivata anche un po’ in ritardo. Se penso alla situazione generale italiana con commercianti costretti a chiudere le loro attività, era doveroso che anche la pallavolo si fermasse per rispetto alle categorie più penalizzate e per i molti malati che ci sono. È vero anche che molta gente vive dal volley e penso alle ragazze, ma sono sicuro che lo Stato ha pensato anche a loro con degli aiuti ai collaboratori sportivi. Speriamo che sia un arrivederci, anzi su questo sono ottimista e se le cose andranno bene a gennaio o febbraio avremo tutti più voglia e forza di ricominciare e l'entusiasmo sarà il doppio".

Le ragazze, invece, hanno lanciato un messaggio sulle pagine social della società con un video per sensibilizzare ad essere responsabili rispettando tutte le regole previste dal DPCM. Solo così si può battere questo avversario e vincere la partita più importante.

Info notizia

Altre di sport

23 gennaio 2023

Partenza del girone di ritorno in salita per il Futsal Noci

22 dicembre 2022

23 dicembre, arriva il Puglia Cross “Città di Noci”

13 dicembre 2022

LA PUROBIO NOCI CADE IN CASA CONTRO IL CAPRARICA

Commenta questa notizia