public/

La New Team si prepara alla nuova stagione

La New Team Noci è pronta al taglio del nastro per l’inizio della nuova stagione sportiva. La compagine nocese si prepara, con nuovi stimoli ed obiettivi, ad affrontare il campionato Regionale di calcio a 5 pugliese. Tante le novità che caratterizzeranno il campionato 2020/2021. Si parte proprio dalla guida tecnica affidata a Maria Quarta, coadiuvata da Gianni Mirizzi come collaboratore tecnico e da Annalaura Adone nel ruolo di preparatore dei portieri. Abbiamo scambiato due chiacchiere insieme al neo mister per parlare delle impressioni sul suo nuovo ruolo e degli obiettivi per la stagione che sta per iniziare.

Dal campo alla panchina il passo è stato breve...

Le emozioni e le sensazioni che sto vivendo in questo periodo sono difficili da spiegare e, in realtà, non credo d’aver completamente metabolizzato il cambiamento.  Svestirsi dei panni e delle abitudini di un’intera carriera non è facile, ma devo dire che lavagnetta, fischietto e cronometro si stanno rivelando incredibili compagni di viaggio. 

Quale è stata la tua reazione quando ti è stato comunicato che ti volevano affidare la guida tecnica della squadra?

Non ho fatto fatica ad accettare la proposta della New Team Noci. Questa maglia e questi colori sono per me una seconda pelle. L’idea di essere uno dei pilastri della ripartenza di questa società non mi ha fatto dubitare neanche un secondo sulla scelta da fare. Essere alla guida di questa squadra è per me motivo di enorme orgoglio e spero di poter contribuire alla crescita calcistica di tante giovani e promettenti calcettiste che ho il piacere di allenare.

Come procede la preparazione?

Ci stiamo allenando bene; si respira quell’entusiasmo che probabilmente nell’ultimo periodo dello scorso campionato, per mille motivi, avevamo perso e non può che far bene vivere in un clima così sereno. Ovviamente siamo tutti consapevoli che il lavoro da fare è enorme e ci vorrà costanza e determinazione per raggiungere gli obiettivi stagionali.

Quali sono gli obiettivi stagionali?

L’obiettivo principale è crescere insieme secondo quelli che sono i principi sportivi e morali che questa società è stata capace di portare in tantissimi palazzetti italiani, dal regionale alla Serie A. Dal punto di vista sportivo c’è tantissimo da lavorare, ma le ragazze mi stanno dimostrando grandissima voglia e disponibilità e, se continueremo a lavorare con la stessa intensità, sono certa che ci prenderemo le nostre soddisfazioni. E’ l’inizio di una delle sfide più belle e, allo stesso tempo, difficili della mia vita professionale. Spero di essere all’altezza del ruolo che mi è stato affidato e ricambiare della grande fiducia che la società ha riposto in me. Per aspera ad astra.

Info notizia

Altre di sport

29 ottobre 2020

Giovanissimi e Allievi tra alti e bassi. Il DPCM blocca i campionati

28 ottobre 2020

Il Noci Azzurri 2006 supera l’esame Noja Calcio

26 ottobre 2020

Yunigly tra le startup vincitrici dell’Accelerathon sul Bike Tourism

Commenta questa notizia