public/

2 ottobre: "WORLD SMILE DAY", la Giornata Mondiale del Sorriso

WORLD SMILE DAY (Giornata Mondiale del Sorriso): domani 2 ottobre, l’Associazione Specialisti Italiani in Ortodonzia (ASIO) vuole essere vicina ai propri pazienti, lanciando un nuovo progetto dal nome emblematico: Ripartiamo con il sorriso! Per venire incontro alla paura e ai timori legati alla diffusione del COVID-19, ma anche alle difficoltà economiche strettamente connesse all’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, ASIO da sempre attenta a prendersi cura del sorriso dei propri pazienti, lancia un nuovo progetto sociale che ha, tra gli obiettivi dichiarati, quello di andare incontro alla popolazione, aiutandola nelle cure e terapie ortodontiche, mantenendo i prezzi calmierati e alla portata di tutti. Nasce così il progetto: Ripartiamo con il sorriso!"

"Sorridere - dice Henri Rubinstein, specialista in studio e ricerca sul sistema nervoso - fa bene a tutto l'organismo, un farmaco efficace e senza effetti collaterali specialmente contro lo stress. Una corrente positiva che parte dal viso e si diffonde a tutto l'organismo cui segue un periodo di relax. In definitiva, uno jogging che, in un minuto, brucia tante calorie quante ne farebbe fuori un quarto d'ora di marcia"

Per sorridere, impegniamo 19 muscoli (per arrabbiarci, 65) che provocano, tra l'altro, la produzione di endorfine (la "morfina naturale dell'organismo) e di altri ormoni (dopamina che regolarizza l'umore e la serotonina anche il sonno). Inoltre, ridendo, si mobilitano fino a 2,5 litri di aria (contro  i 0,5  abituali) che penetrano fin nei più minuti bronchioli e ne escono con forza, cacciando via muco ed inquinanti che vi ristagnano e incrementando la circolazione ematica locale con evidente aumento delle difese immunitarie.
Una bella risata riesce, persino, ad abbassare sia il colesterolo cattivo che circola nel sangue che la pressione arteriosa. Nei reparti pediatrici e in quelli del dolore cronico, uno spettacolo clown riduce fino al 50% il consumo di antidolorifici.

Beethowen diceva: "Io non conosco alcun altro segno di superiorità dell'uomo che quello di sorridere, essere gentili" e Platone consigliava "Non sai quali battaglie stiano combattendo le persone che incontri nella tua giornata. Sii gentile e sorridi loro sempre".

 

Donatella Tansella

Info notizia

01 ottobre 2020

Altre di comunità

05 luglio 2022

GABRIELE È IL NUOVO PRIORE DELL’ADDOLORATA

05 luglio 2022

“I Muttulues” si aggiudicano il torneo di Calcio Balilla umano

05 luglio 2022

Giacomo D’Ambruoso eletto nuovo presidente dell’Associazione Italiana Sommelier Puglia

Commenta questa notizia