public/

Buon successo di pubblico per il "Mo Fest" con Gene Gnocchi e Lella Costa

Domenica 9 e lunedì 10 agosto, presso l'Anfiteatro "Ex Piscina Comunale", è andata in scena la prima edizione del "Mo Fest/ Una voce dal palco". In scena l'arte del monologo che ha visto esibirsi sul palco due artisti di notevole spessore. Ad aprire la due giorni Gene Gnocchi, il noto comico ha portato in scena se stesso con un monologo esilarante che lo ha visto nella doppia veste di attore e cantante. Battute taglienti e canzoni dai testi improbabili, accompagnato alla chitarra da Davide Cassani, per oltre una ora Gnocchi ha ironizzato e scimmiottato sui personaggi dello spettacolo italiano e non solo. Con grande padronanza del palcoscenico si è divertito ad interagire con il pubblico presente: gags e sana ironia sono stati gli ingredienti dello spettacolo.

Lunedì 10 agosto è invece toccato a Lella Costa portare in scena "Questioni di Cuore", le lettere di Natalia Aspesi, da oltre trentanni vengono pubblicate sul settimanale "Il Venerdi" de La Repubblica, che diventano uno spettacolo teatrale. Grazie alla straordinaria interpretazione della Costa, le lettere "prendono vita"; l'attrice milanese ne interpreta anche gli accenti linguistici dei vari scriventi. Un viaggio nella vita sentimentale e sessuale degli italiani che con le loro missive epistolari richiedono pareri e consigli della Aspesi, che con arguzia li dispensa.

Ebbene tutto questo è stato  proposto in oltre due ore di monologo dalla Costa, che alla fine della sua esibizione ha ricevuto la standing-ovation da parte del folto pubblico che pur rispettando le norme di distanziamento sociale, imposto dalle normative vigenti, era presente all'Anfiteatro. Applausi convinti di un pubblico che ha apprezzato ampiamente lo spettacolo. Alla fine tutti concordi nel definire l'esibizione di Lella Costa, superlativa.

 

Stefano Impedovo

Info notizia

13 agosto 2020

Altre di cultura

29 settembre 2020

Festa del Lettore, Sarah Scazzi e i gruppi di lettura

26 settembre 2020

C’era una volta il Partito, la politica a Noci nel secondo dopoguerra

24 settembre 2020

25-28 settembre: XVI edizione della "Festa dei Lettori"

Commenta questa notizia