public/

Uno sprazzo di normalità per il tiro con l’arco nocese

Lo sport nocese torna a respirare aria di normalità e lo fa attraverso una ripartenza tra il romantico e il primordiale, organizzata dai tiratori nocesi degli “Arcieri del lato Oscuro” che lo scorso 4 luglio - come consentito dal via libera concesso dal Coni - sono tornati a gareggiare per il campionato di tiro con l’arco, sfidandosi in un’atipica gara notturna svoltasi fra stelle e lanterne nell’area di Montegiordano, in provincia di Cosenza.

Una scenografia fuori dal comune e che senza dubbio ha saputo regalare emozioni ai competitor giunti dalla Puglia e non solo, sfidatisi nella specialità del tiro 3D piano. Ma quello raccontato è stato solo il primo di un trittico di appuntamenti che fino alla fine del mese vedrà i nocesi impegnati ad Alessandria del Carretto (19 luglio) e a Lauria (26 luglio).

Un piccolo ma importante passo necessario per tornare gradualmente alla normalità, come confermato da Gaetano Zotti, tiratore e presidente dell’associazione nocese: “Sono contento che finalmente ci abbiano concesso la possibilità di ripartire, seppur con tutte le difficoltà del caso dovute dalle procedure anti-Covid”.

Photogallery

clic x zoom

Info notizia

Altre di sport

04 agosto 2020

"Nocinbici Coast to Coast"

27 luglio 2020

Riconferme nello staff tecnico del Settore Giovanile dell’A.S.D. Noci Azzurri 2006

24 luglio 2020

Noci Pallamano, conferma per mister Maione. De Luca in nazionale U18

Commenta questa notizia