public/

Perta: "Ho ricaricato le batterie per la nuova stagione"

Il mondo dello sport sta pian piano ripartendo, nonostante le restrizioni. Negli sport acquatici i calendari sono stati rivoluzionati e le maggior parte delle competizioni internazionali è stata rinviata al 2021. Molti nuotatori sono tornati ad allenarsi in acqua, ma per qualcuno l’incontro con il cloro è stato rimandato a causa delle rigide misure di sicurezza imposte ai centri, costretti a scandire i tempi di allenamento.

Atleti abituati a trascorrere ore in piscina, si sono ritrovati ad allenarsi “a secco” come racconta Stefano Perta, promessa del nuoto di fondo: "Non sono ancora tornato a nuotare e non so immaginare come sarà. In questo periodo ho continuato ad allenarmi a casa, ma la mancanza dell’acqua è stata forte. Sono lontano dalla piscina da più di 3 mesi ed è stata un’esperienza dura ma allo stesso tempo unica. Questa lunga pausa, però, mi ha permesso di ricaricare le batterie per riprendere e affrontare con più entusiasmo la nuova stagione"

Per il giovane nuotatore di Noci, tesserato da questa stagione al Circolo Canottieri Napoli per ambire a obiettivi ancora più importanti dopo l’11° posto all’UltraMarathon Swim Series 2019, le gare sono passate in secondo piano perché adesso è tempo di esami come lui stesso spiega: "Non ho avuto modo di pensare allo slittamento delle gare. Ho molti impegni perché ho la maturità e la mente è occupata da questo". Obiettivi sportivi rimandati di qualche mese per Stefano Perta che, nel frattempo, continua ad allenarsi con costanza e impegno anche fuori dall’acqua.

Info notizia

Altre di sport

04 agosto 2020

"Nocinbici Coast to Coast"

27 luglio 2020

Riconferme nello staff tecnico del Settore Giovanile dell’A.S.D. Noci Azzurri 2006

24 luglio 2020

Noci Pallamano, conferma per mister Maione. De Luca in nazionale U18

Commenta questa notizia