public/

2 giugno, Rapanà: "Fare fronte comune per la nuova politica"

In piazza per "dare voce all'Italia che vuole ripartire", per rappresentare, in una giornata fortemente simbolica come quella del 2 giugno, Festa della Repubblica, il dissenso verso il governo. Così lo scorso 2 giugno anche a Bari il centro-destra si è ritrovato sul lungomare per la manifestazione lanciata da Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia. 

A margine della manifestazione la dichiarazione di Michele Rapanà (candidato alla presidenza della Regione Puglia per gli "Stati Generali Liberali"): "Ritengo sia stato doveroso partecipare a questa manifestazione al fine di dare una dimostrazione di compattezza contro questo Governo. Credo che in questo momento storico sia indispensabile una politica calibrata sull'economia liberale, che abbia attenzione verso il popolo dimenticato delle P.iva, al cospetto di una produzione governativa caratterizzata da continui proclami mai realizzati".

"È opportuno - ha concluso Rapanà - fare fronte comune, affinché possa concretizzarsi la NUOVA POLITICA, lontana dalle antiche dinamiche. Con l'auspicio che tutto questo si possa realizzare".

Info notizia

Altre di politica

22 giugno 2020

Ufficiale: Fitto candidato del centro-destra alla presidenza della Regione Puglia

16 giugno 2020

Minacce di morte a Dalena (Lega): “Ammazzati perché se ti trovo io…”

13 giugno 2020

Consiglio Comunale, posticipato al 16 settembre l'acconto IMU 2020

Commenta questa notizia