public/

M’illumino di meno: Noci aderisce alla Giornata del risparmio energetico

"M’illumino di Meno" è la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005: l’edizione 2020 torna oggi, venerdì 6 marzo, ed è dedicata ad aumentare gli alberi, le piante, il verde intorno a noi. L’invito di Caterpillar è piantare un albero, perché gli alberi si nutrono di anidride carbonica. Gli alberi sono lo strumento naturale per ridurre la principale causa dell’aumento dei gas serra nell’atmosfera terrestre e quindi dell’innalzamento delle temperature.

Gli alberi e le piante emettono ossigeno, filtrano le sostanze  inquinanti, prevengono l’erosione del suolo, regolano le temperature. Gli alberi sono macchine meravigliose per invertire il cambiamento climatico. Per frenare il riscaldamento globale bisogna cambiare i consumi, usare energie rinnovabili, mangiare meno carne, razionalizzare i trasporti. Tutti rimedi efficaci nel lungo periodo. Ma abbiamo poco  tempo e il termometro globale continua a salire. Gli scienziati di tutto il mondo concordano: riforestazione.

Nel cogliere ancora una volta l’invito che Caterpillar rivolge ai Comuni, anche Noci aderisce alla manifestazione, mettendo in campo una serie di iniziative. Luci spente in Piazza Garibaldi, presso l’ex Palazzo Comunale, Palazzo della Corte e il Municipio venerdì 6 marzo, dalle 20:00 alle 23:00, con l’invito rivolto a tutte le attività commerciali e ai privati di voler contribuire all’iniziativa spegnendo a loro volta le luci, anche solo  per un’ora.

Viste però le nuove disposizioni del Governo in materia di Coronavirus, che prevedono la sospensione di eventi pubblici fino al prossimo 3 aprile 2020, sono rinviate a data da destinarsi tutte le attività previste per il 14 marzo nell'ambito della stessa manifestazione.

Info notizia

06 marzo 2020

Altre di comunità

27 maggio 2020

Iniziata l'indagine sierologica, anche Noci tra le città campione

26 maggio 2020

Mercato settimanale: I commercianti non riaprono

23 maggio 2020

Attività produttive: Positivo l'incontro tra Amministrazione e operatori del settore

Commenta questa notizia