public/

Consiglio comunale, approvati tutti i punti all'Ordine del Giorno

Si  è svolto mercoledì 5 febbraio, presso la Sala Consiliare di Palazzo di Città, il Consiglio comunale convocato in seduta straordinaria. Cinque i punti all'Ordine del Giorno, tutti approvati. Alle 18:00, in perfetto orario, l'assise si è riunita e come primo punto all'Ordine si è proceduto alla surroga di Giandomenico Miccolis, convalidandone l'elezione a consigliere,  dopo le dimissioni di Piero Liuzzi.

Altro punto importante discusso in Consiglio è stata la relazione sull'attività svolta dalla Commissione di Vigilanza per il Cimitero, che ha messo in luce diverse criticità esistenti, in prims, dato il numero esiguo di operatori presenti, risulta insufficiente poter garantire i servizi richiesti per gestire alcune importanti operazioni, quali le operazioni di sepoltura, che abbisognano quanto meno della presenza di quattro operatori. Attualmente sono solo due (custode e manutentore) ad occuparsi dell'intera area cimeteriale. La Commissione di concerto con l'assessore Dalena ha deciso di intervenire per superare e risolvere le criticità esistenti, a breve sarà indetta una gara d'appalto per la gestione dell'intera area cimiteriale ad una ditta esterna. Approvati con celerità ed all'unanimità dell'intera giunta presente i punti 2 (modifica del "regolamento per l'affidamento di incarichi legali a professionisti esterni) e 3 (approvazione di una  variante al compartoB5-ambito Z2 in via Castrignano) attinente alla diversa ubicazione planimetrca delle tipologie edilizie e alla modifica delle perlustrazione e all'adeguamento  a nuovi vincoli ambientali e paesaggistici nell'ambito del Contratto di Quartiere 2 San Domenico - Centro Storico.

Infine la discussione si è animata è potratta sulla variazione urbanistica da zona agricola"E1" a zona industriale "D", richiesta per la realizzazione di un opificio industriale da adibire alla lavorazione e produzione di nuovi materiali rivenenti da materiale differenziato, sul provvedimento c'è stata la richiesta di messa agli Atti di una lettera da parte del consigliere Anna Maria Gentile (che prima dell'inizio del Consiglio ha ufficializzato il suo paesaggio a "Italia Viva") che ha sollevato dubbi sulla legittimità del provvedimento, contestandone la validita; così in aula il Segretario comunale Giacovazzo ha nuovamente richiesto parere al responsabile dell'Ufficio Tecnico Gabriele che, dinnanzi all'intera assise, ha riconfermato il parere favorevole espresso.

Dopo quasi due ore di discussione ed interventi da parte dei consiglieri sia di maggioranza che di opposizione si è provveduto alla votazione: il provvedimento è passato con 11 voti favorevoli e 5 gli astenuti, spicca in tal senso l'astensione del presidente del Consiglio comunale Fabrizio Notarnicola, e dei consiglieri Mariano Lippolis e Anna Maria Gentile (come prevedibile dopo il suo intervento).

 

Stefano Impedovo

Info notizia

08 febbario 2020

Altre di politica

02 giugno 2020

Rimborso buoni mensa e contributo libri di testo: Avvisi pubblici online

02 giugno 2020

PC Puglia, il 2 giugno mobilitazione nazionale

22 maggio 2020

Avviso per il contributo Libri di Testo a.s. 2020-2021

Commenta questa notizia