public/

L’olio extravergine d’oliva protagonista del Memorial Cav. Consoli

Olio extravergine d’oliva protagonista assoluto dell’8 Memorial Cav. Angelo Consoli. Dedicato ad un pioniere della cucina di qualità della Puglia e non solo, si è tenuto il 27 e 28 gennaio scorsi l'8^ edizione del Memorial Angelo Consoli, organizzato dall’Associazione Cuochi Trulli e Grotte presieduta dal Prof. Mariano A. D'Onghia. Il concorso, che per questa edizione ha ricevuto il Patrocinio del Presidente della Regione Puglia, sin dalla nascita, mira alla valorizzazione della cultura enogastronomica Pugliese attraverso la Cucina Mediterranea quale Patrimonio Unesco dell'Umanità e si rivolge come di consueto a professionisti ed allievi della cucina per un momento di confronto enogastronomico tra gli addetti al settore, al fine di diffondere maggiormente la cultura enogastronomica del territorio pugliese. "Anche quest'anno abbiamo deciso di puntare sulle eccellenze del nostro territorio" dichiara Mariano D'Onghia presidente dell'Associazione Trulli e Grotte "l'olio extravergine di oliva, seppur in un momento di crisi per la nostra Regione a causa della Xylella, rappresenta per tutto il nostro settore l'ingrediente principale per una dieta sana come quella mediterranea".

Nella mattinata del 27 gennaio 29 iscritti di cui 18 professionisti e 11 giovani allievi, hanno preparato un piatto di cucina o di pasticceria che esaltasse l’olio come ingrediente principe. Provenienti da tutta la Puglia e ognuno con la propria esperienza di vita, i concorrenti hanno presentato alla giuria il proprio fiore all'occhiello. La giuria composta dagli Chef stellati Angelo Sabatelli e Domingo Schingaro, dallo chef Patron Pasquale Fatalino, da Lorenzo Lacriola chef NIC (Nazionale Italiana Cuochi) e da chef Sebastiano D'Onghia con la voce critica enogastronomica del giornalista Rai Michele Peragine, sotto la presidenza dello chef Raffaele De Giuseppe, ha degustato e valutato con grande spirito critico tutti gli elaborati. Il ruolo dei partecipanti al concorso, è stato quello di far emergere nelle loro preparazioni, tutte le caratteristiche dell'Olio extravergine di oliva, che come noto è sicuramente la scelta migliore quando si parla di condimenti, sia per sapore che per fragranza e amico "leale" della salute visto che per le sue tante virtù è amico del cuore, antitumorale e alleato della giovinezza.

Martedì 28 gennaio invece presso la sala ricevimenti Plenilunio alla Fortezza di Mola di Bari, si è tenuto il convegno sulla sana alimentazione "Oro di Puglia. La dieta mediterranea". All'incontro hanno partecipato il Dott. Francesco Schittulli, oncologo - Presidente Nazionale della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, il dott. Emanuele Caputo Medico dello sport e giornalista, Paolo Leoci Agronomo e Cultore di gastronomia tipica e olio EVO, Salvatore Turturro Chef e referente area sud della Federazione italiana cuochi, il Prof. Mariano A. D'Onghia Chef, Presidente Asso Trulli e Grotte.

Per tutti i partecipanti è stato un momento leale di confronto sulle proprietà nutrizionali e sui valori benefici che l’olio extravergine d’oliva, soprattutto pugliese, possiede in quanto ricco di polifenoli tanto da poter essere inserito in cure dimagranti e oncologiche.

Photogallery

clic x zoom

Info notizia

Altre di cultura

14 febbario 2020

Proust e Hahn, e la loro storia, rivivono con Lorenza Foschini

12 febbario 2020

“Sia fatta la volontà del silenzio”: presentata la raccolta di poesie di Valentino Losito

08 febbario 2020

Dal 10 febbraio una mostra ricorda Mons. Anastasio Amatulli

Commenta questa notizia