public/

31 gennaio: "Menti Legate" al Chiostro delle Clarisse

Ritorna l’appuntamento col Mese della Memoria a cura della sede locale dei Presidi del Libro. A pochi giorni dalla data del 27 gennaio, gli appassionati di storia, cultura e letteratura potranno conoscere una nuova pagina di ciò che è stato per molti la Shoah, ma anche la discriminazione razziale e sociale.

Tra le varie forme di violenza perpetrate ai danni di coloro che si opponevano al regime Nazifascista o che semplicemente non si conformavano ai modelli comportamentali da esso imposte infatti, viene spesso trascurato l’internamento forzato negli Ospedali Psichiatrici che, a cavallo tra il Ventennio e il Secondo Conflitto Mondiale, diventarono delle strutture di detenzione e di morte dai molteplici lati oscuri. Attraverso le ricerche esposte in due libri pubblicati l’anno scorso da Donzelli Editore e Rizzoli presentate da Vincenza D’Onghia, si ripercorreranno le storie drammatiche e toccanti di uomini e donne ingiustamente etichettati come folli ed eliminati con un timbro su di una cartella clinica dalla società, e dei loro medici, alcuni trascinati nel macabro meccanismo loro malgrado, altri eroici e pronti a rimanere fedeli al Giuramento di Ippocrate sacrificando la loro vita.

Un’occasione per ricordare tante vittime innocenti e tanti medici di valore tormentati dai conflitti interiori in questa pagina poco affrontata in occasione del Mese della Memoria, ma che dovremmo sentire particolarmente vicina perché proprio nel nostro Paese si svolsero alcune delle vicende più drammatiche ed eroiche al tempo stesso. La serata vedrà anche il coinvolgimento musicale di Felice Intini che suonerà il tema di Schindler’s List e la proiezione di immagini e foto di alto valore storico. Appuntamento alle 18.30 di venerdì 31 gennaio al Chiostro delle Clarisse. Ingresso libero. 

Info notizia

Altre di cultura

14 febbario 2020

Proust e Hahn, e la loro storia, rivivono con Lorenza Foschini

12 febbario 2020

“Sia fatta la volontà del silenzio”: presentata la raccolta di poesie di Valentino Losito

08 febbario 2020

Dal 10 febbraio una mostra ricorda Mons. Anastasio Amatulli

Commenta questa notizia