public/

ILVA, accordo con riserva. Intanto gli autotrasportatori tolgono il blocco

A margine degli incontri con le sigle sindacali nazionali e con i delegati degli autotrasportatori tarantini, i commissari straordinari dell'Ilva Gnudi, Carrubba e Laghi annunciano l'accordo. L’azienda si impegna a proporre al Tribunale di Milano la possibilità di pagare a rate tutte le imprese, anche quelle del comparto dell’autotrasporto, come peraltro sottolineato dal Ministero dell'Infrastrutture.

Gli autotrasportatori tarantini, tuttavia, vorrebbero date certe sui pagamenti dei crediti pregressi e maggiore chiarezza sulla percentuale d'acconto relativa ai nuovi affidamenti che sarà versata dal 15 marzo. Pare che a dispetto di quanto concordato a livello nazionale, ovvero l'80%, per i camionisti tarantini sarebbe stato raggiunto un accordo solo per il 60% sulle nuove commesse.
Intanto hanno deciso di togliere i blocchi, allestiti da oltre 40 giorni, di fronte all'ingresso C del siderurgico, precisando che l'intesa sarà comunque sottoposta a verifica.

Info notizia

27 febbario 2015

Altre di cronaca

27 maggio 2020

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

22 maggio 2020

Incidente sulla Noci-Gioia, due feriti

22 maggio 2020

Offese all'ing. Conforti, terminate le indagini della Procura

Commenta questa notizia