public/

Settembre in Santa Chiara, al via la XVIII edizione

Per favorire il senso di appartenenza e di cittadinanza e per comprendere e vivere consapevolmente l’ambiente che ci circonda è necessario apprendere la storia. Conoscere le vicende e le persone del passato ci consente di ri-appropriarci della memoria storica e di sviluppare un senso d’identità collettiva. È utile inoltre per non ripetere gli errori e per favorire la partecipazione democratica a una crescita razionale, coerente e condivisa della comunità locale. Sono queste alcune delle considerazioni, tuttora attuali, che spinsero i soci del Centro culturale “Giuseppe Albanese” a organizzare nel 2002 la prima edizione del ciclo di conversazioni storiche “Settembre in Santa Chiara”, che quest’anno diventa maggiorenne! Si terrà, infatti ,la diciottesima edizione con un programma ricco e stimolante, che vede Noci e i nocesi sempre al centro dei temi trattati.

Il Centro culturale dedicato al ministro e martire della Repubblica napoletana ha da sempre considerato essenziale la collaborazione e il dialogo con le istituzioni e con le altre sane e disinteressate realtà associative. La XVIII edizione, accanto ai tradizionali partner istituzionali – Comune di Noci e Biblioteca comunale “Mons. Amatulli” – vedrà la collaborazione delle associazioni “Terra Nucum”, Pro Loco e Puglia Trek&Food di Noci, e del Gruppo Umanesimo della Pietra che ha sede a Martina Franca.

L’esordio è previsto il 5 settembre con la presenza di Isabella Di Liddo (docente di Storia dell’arte moderna nell’Università di Bari), Antonella Simonetti (storico dell’arte) ed Emilio Mastropasqua (dottore in Storia dell’arte) che converseranno su “Il culto e la statuaria dei Santi patroni a Noci. San Rocco e lo scultore Francesco Paolo Antolini di Andria”. L’appuntamento di mercoledì 11 settembre avrà come protagonista lo storico locale Pasquale Gentile che si soffermerà su “1739 - L’assegnazione a Noci di un proprio territorio. Studi e ricerche a 280 anni dalla stipula dell’Istrumento”. Giovedì 19 settembre Domenico Blasi (direttore del Gruppo Umanesimo della pietra) e José Mottola (studioso e saggista) terranno una conversazione intitolata “È successo un novantanove. Noci e dintorni durante la Repubblica napoletana del 1799”“Pugliesi nella Guerra di Liberazione (1943-1945). L’impegno di Francesco D’Onghia (Noci 1923 – Sanremo 1945)” sarà il titolo della serata che il 26 settembre vedrà la partecipazione di Raffaele Pellegrino (docente e ricercatore IPSAIC), Marica D’Aprile (collaboratrice di Noci24) e Giuseppe Basile (direttore della Biblioteca comunale di Noci). Il ciclo terminerà giovedì 3 ottobre con l’appuntamento su “Le indagini archeologiche in Largo Rotolo a Noci: primi dati e prospettive della ricerca”; interverranno Caterina Annese (archeologo), Anna Santovito e Annalisa Melillo (incaricate delle attività sul campo) e Francesco Giacovelli (architetto); concluderà il Soprintendente Archeologia, belle arti e paesaggio per la Città metropolitana di Bari).

Gli incontri, coordinati dal direttore della Biblioteca comunale di Noci Giuseppe Basile, avranno inizio sempre alle ore 18.45, presso il chiostro delle Clarisse sito in via Porta Putignano n. 18. Info: Centro culturale “Giuseppe Albanese” – Via F.lli Bandiera, 12 - Noci, tel. e fax 0804970334; Biblioteca comunale “Mons. A. Amatulli” – Via Cappuccini, 4 – Noci, tel. 0804977304; e-mail biblionoci@libero.it

Info notizia

Altre di cultura

20 settembre 2019

Noci, Giuseppe Albanese e la Repubblica Napoletana

18 settembre 2019

Settembre in Santa Chiara: Noci e dintorni durante la Repubblica Napoletana

17 settembre 2019

Noci Estate 2019: Gli eventi della settimana

Commenta questa notizia