public/

23 maggio: Le parole del cibo, le suggestioni dell’arte

Cosa portiamo in tavola di veramente naturale? Quanto la natura fa parte della nostra alimentazione? E siamo in grado di riconoscere i benefici della natura nel mondo culinario? “La natura in tavola” è il tema che sarà approfondito nel prossimo appuntamento de “Le parole del cibo, le suggestioni dell’arte”, la manifestazione ideata e diretta dalla storica dell’arte Lia De Venere, promossa dalla Biblioteca multimediale del Consiglio regionale della Puglia- “Teca del Mediterraneo” e organizzata dall’Associazione Culturale ETRA ETS di Castellana Grotte, che si svolgerà il prossimo giovedì 23 marzo, a partire dalle 18:30, a Noci, nella Biblioteca Comunale “Monsignor A. Amatulli” (ingresso da via A. Volta).

Come sempre arte e letteratura approfondiranno il tema scelto. Il pomeriggio, infatti, avrà inizio con la presentazione delle opere di Claudia Giannuli, artista barese, docente di tecniche della ceramica all'Accademia di Belle Arti di Bari, già protagonista di alcune mostre personali e di numerose collettive in Italia e all’estero. Da anni Claudia Giannuli indaga l’universo femminile, ponendo l’accento sui problemi e sulle difficoltà che impediscono alle donne di realizzare i propri obiettivi e che proprio per questo spesso si sono trasformate da vittime in carnefici. Nella realizzazione delle opere, che resteranno esposte per 3 settimane nella Biblioteca di Noci, Claudia Giannuli si è ispirata alle biografie di assassine seriali vissute tra il 1560 e i nostri giorni. A dialogare con l’artista sarà la storica dell’arte e curatrice di mostre d'arte contemporanea Lia De Venere.

A seguire, la presentazione del libro di Eleonora Matarrese edito da Bompiani e intitolato “La cuoca selvatica. Storie e ricette per portare la natura in tavola”. Eleonora Matarrese, barese ma lombarda d’adozione, ha sempre vissuto vicino ai boschi dai quali ha imparato a raccogliere ciò che la natura regala. L’uso delle erbe selvatiche in cucina appartiene da secoli alla cultura e alla tradizione gastronomica italiana, e oggi è fondamentale per uno stile di vita più green e sostenibile. Il suo legame con la terra la trasformerà anche in una cuoca appassionata e le permetterà di scrivere un libro unico, che insegna a riconoscere le piante edibili, a raccoglierle nel rispetto dei territori e dei cicli naturali e a cucinarle in ricette sorprendenti. Dialogherà con Eleonora Matarrese, Massimiliano Renna ricercatore CNR-ISPA di Bari, esperto di piante eduli spontanee e ortaggi non convenzionali. Modererà l’incontro la giornalista Annamaria Minunno.

L’incontro sarà introdotto dai saluti del sindaco di Noci, Domenico Nisi, e del consigliere comunale delegato alla cultura Mariano Lippolis. A rappresentare la Regione Puglia sarà invece il consigliere Michele Mazzarano. Sarà lui a donare alla Biblioteca alcune pubblicazioni sulle tematiche del progetto, che ne incrementeranno il patrimonio bibliografico.

Info notizia

22 maggio 2019

Altre di cultura

05 giugno 2019

L'anno giubilare della Chiesa del Carmine

04 giugno 2019

Presentazione dell'annuario Riflessioni-Umanesimo della Pietra

04 giugno 2019

Ultimo incontro per il Cenacolo di filosofia

Commenta questa notizia