public/

AIS per la Cultura del Vino e dell’Olio, festa in difesa del territorio

Enoturismo, prodotti di qualità, lotta alla contraffazione. Sono stati questi i temi sviscerati durante il seminario dal titolo “AUTOCTONIA – Vecchie Cultivar per Nuove Rotte Enogastronomiche” tenutosi sabato pomeriggio in occasione della Giornata Nazionale della Cultura del vino e dell’olio.

Al centro polifunzionale MuRa di via Kennedy i rappresentanti dell’AIS Murgia, organizzatrice dell’evento, ha incontrato in un evento aperto al pubblico tutti i maggiori esponenti dell’enologia e delle aziende olearie per il fare il punto della situazione. Assenti gli esponenti politici regionali e nazionali come l’assessore Loredana Capone, Leonardo Di Gioia e il senatore Dario Stefàno. Durante l’incontro, di rilevo è stato l’intervento di presidente di Assoenologi Massimo Tripaldi, che ha proposto una rete fra tutti i produttori di eccellenze vinicole territoriali per rafforzare il prodotto sui mercati esteri.

Non da meno l’utilità dell’intervento dell’ispettore ministeriale Pietro Quaranta che ha illustrato come i prodotti italiani siano preda, soprattutto all’estero e nel mercato extraeuropeo, di falsificazioni talvolta anche paradossali, come ad esempio, il prosecco in lattina, o formaggi e carni privi della minima essenza della materia prima. La lotta alla contraffazione arriva a far ritirare dal mercato prodotti che nulla hanno a che fare con i prodotti italiani proibendo l’uso e l’utilizzo di marchi e materie prime non effettivamente di natura italiana. Parentesi anche per la presentazione dell’“Atlante dei Vitigni Tradizionali di Puglia”, frutto di un lungo ed elaborato studio sui vitigni presenti sul territorio regionale pugliese.

A fine incontro via al percorso degustativo organizzato lungo l’anfiteatro dell’ex piscina comunale in cui erano presenti stand di circa 26 cantine e 24 aziende olearie nonché street food e carne alla brace. L’iniziativa promossa dall’AIS Murgia ha avuto anche un risvolto solidale grazie alla collaborazione dell’associazione ZOE e dei “sommeliers astemi”, mentre la serata è stata allietata dalle tommarriate e dalle pizziche della band Tammorra Felice.  

Photogallery

clic x zoom

Info notizia

Altre di comunità

17 giugno 2019

Legalità: la verità illumina la giustizia

16 giugno 2019

Presentato il DUC - Noci Città Bottega

15 giugno 2019

Ufficio IAT: Avviso per manifestazione d'interesse

Commenta questa notizia