public/

La potenza comunicativa dell'arte

In occasione della giornata internazionale della poesia, tenutasi il 21 marzo, l’associazione nocese Darf, con il patrocinio del Comune di Noci, ha organizzato un intenso reading di poesia intitolato “La potenza comunicativa dell’arte”. L’evento, ospitato dal Chiostro delle Clarisse, ha avuto come scopo quello di unire diverse tipologie di arti.

A coordinare il reading Mariano Casulli (presidente Darf) che ha introdotto il primo intervento della prof.ssa Giulia Basile, atto a spiegare il motivo per cui la poesia necessita di essere letta e ricordata. La stessa Basile ha spiegato di quanto, in un’era sempre più virtuale, non si abbia che una mera illusione di essere liberi. L’essere umano, infatti, non può essere libero se perde il “contatto vivo tra le persone” o perde semplicemente la capacità di emozionarsi per le semplici di cose della vita. E la poesia è il modo migliore per ritornare ad essere liberi perché “un vero baluardo contro la disumanità”.

L’incontro è stato scandito dalla lettura di molte poesie, lette e scritte dai poeti presenti. Protagonisti della serata, la stessa Giulia Basile accompagnata da Isabella Binetti, Antonella Puddu, Piero Sansò e Mella Sciancalepore. Durante l’evento è stato anche possibile assistere ad un’intensa performance di teatro e danza a cura di Elisabetta Lenoci (vicepresidente Darf) e Stefania Gabriele. Le due hanno recitato e danzato, su un testo ispirato alla "Lettera sull’Arte" di Papa Giovanni Paolo II, coinvolgendo anche il pubblico.

Photogallery

clic x zoom

Info notizia

Altre di comunità

18 luglio 2019

Nuove indicazioni nella differenziata e ancora rifiuti nelle campagne

18 luglio 2019

Nel weekend, Birra G'nostra

17 luglio 2019

Madonna del Carmine, Mons. D'Ercole: "Siate nella gioia"

Commenta questa notizia