public/

Pranzo sociale per Noci Officina Civica

Noci Officina Civica si avvia a concludere un anno di attività socio-politica. Fine anno è il momento propizio per fare i bilanci e pensare ai nuovi auspici, per Noci e per le famiglie. A tal proposito l'intero gruppo ha vissuto il pranzo sociale, momento conviviale per tutti i simpatizzanti e protagonisti delle attività del momento e lo scambio di auguri natalizi, nella sede “Francesco Gentile” di Largo Garibaldi, 55.

"Queste occasioni hanno consentito anche di fare delle riflessioni sui temi della crisi economica, non ancora superata, e delle ambivalenze politiche che tuttora non garantiscono la giusta serenità ai cittadini. Diversi sono quindi gli obiettivi che il Movimento Civico vuole raggiungere, come il tesseramento in atto per l’anno 2019 e  la rete fra movimenti civici regionali e nazionali. Questi propositi sono già in itinere, diversi sono stati infatti gli incontri tenuti con rappresentanti sovra comunali,  dove sono state esposte le idee del movimento  e le principali problematiche locali" si legge in una nota stampa.

"In questo momento storico  riteniamo che i movimenti civici  sono i giusti contenitori culturali e sociali in cui ritrovare coesione e senso di comunità. Per questa ragione “Noci Officina Civica” si pone come alternativa ai vecchi progetti politici e si apre alle collaborazioni, valutando di volta in volta il progetto ed i protagonisti che lo sostengono. E’ con questo spirito costruttivo che guardiamo ed andiamo avanti, alimentando i valori della solidarietà, dell’agire con umiltà e sobrietà. Vogliamo una società ed una comunità sana, onesta e sicura. Vogliamo impegnarci ancora di più per questo, insieme a tutti voi. Vi auguriamo le più serene e Buone Feste" conclude lo stesso comunicato a firma Movimento “Noci Officina Civica”.

Info notizia

21 dicembre 2018

Altre di politica

21 gennaio 2019

PD: Primi consensi per Zingaretti

18 gennaio 2019

Congresso Nazionale PD. A Noci riunione di Circolo

15 gennaio 2019

Assegnazione alloggi di Edilizia Pubblica

Commenta questa notizia