public/

I Carabinieri arrestano giovane “pusher”

Nella primo pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Noci, durante un servizio di controllo del territorio, hanno notato stazionare a piedi, nei giardinetti pubblici di una zona residenziale periferica della città, una giovane che, alla vista dei militari operanti, gettava per terra due dosi di hashish che venivano prontamente recuperate.

Al successivo controllo, la giovane ha subito iniziato a manifestare evidenti segni di inquietudine e nervosismo, tanto da far insorgere nei militari il sospetto che la stessa potesse occultare sulla propria persona altre sostanze stupefacenti. Sottoposta a perquisizione personale, nel suo borsello sono state trovate dosi di hashish già confezionate per un peso totale di 30 grammi e la somma contante di 445,00 euro, ritenuta il provento dell’attività di spaccio.

I Carabinieri hanno deciso di estendere la perquisizione presso la sua abitazione, rinvenendo un bilancino elettronico di precisione, un coltellino e tutto il materiale necessario al confezionamento della droga. Tratta in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, la pusher al termine delle formalità di rito, su disposizione della competente A.G., è stata associata presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Info notizia

03 ottobre 2018

Altre di cronaca

17 aprile 2019

Blitz antidroga dei Carabinieri. Due pusher ai domiciliari, tre segnalati alla Prefettura

16 aprile 2019

Coinvolto in sinistro stradale, muore 42enne

24 marzo 2019

Le sentenze del Processo Gibbanza

Commenta questa notizia