public/

L’assessore Dalena sui Marchi di Qualità

L’82^ Fiera del Levante è stata occasione utile per ragionare sullo stato dell’arte in Puglia relativo ai Marchi di Qualità, in un seminario organizzato dal Consorzio Puglia Natura. Si tratta di un argomento di cruciale importante, specie per un territorio come il nostro, che vanta un importante comparto produttivo ed una lunga tradizione basata sull’enogastronomia. Per questo vi ha partecipato, per il Comune di Noci, l’Assessore allo Sviluppo rurale Annamaria Dalena.

Durante il seminario, introdotto dal dott. Nicola Panaro, consulente per Puglia Natura, si è discusso dei prodotti agroalimentari che già si avvalgono del marchio “Prodotti di Qualità”. Il dott. Laricchia, in particolare, ha voluto aprire un focus sul sistema di riconoscimento dei prodotti alimentari.

"Le aziende alimentari produttrici di prodotti agroalimentari, per poter usufruire del marchio devono registrarsi sulla piattaforma della Regione Puglia e, dopo aver seguito l’iter di certificazione ed aver ottenuto la stessa, possono ottenere l’utilizzo del Marchio in Regime di Qualità Regionale “Prodotti di Qualità” – ha dichiarato l’assessore Dalena – Ottenere l’uso del Marchio consente di valorizzare i nostri prodotti e, di rimando, il nostro territorio, puntando sulla qualità e sulla salute. Le produzioni agroalimentari derivanti da agricoltura controllata, trovano certamente il nostro sostegno, in quanto riteniamo che per un rispetto del suolo, dell’utilizzo delle acque per l’irrigazione, dell’atmosfera e tutto quello che concerne questo ambito, esse possa davvero promuovere una riqualificazione del mondo agricolo, un cambio di paradigma nelle produzioni. Per questo ci impegneremo a promuoverne la diffusione anche nel nostro territorio" ha concluso la stessa Dalena.

Info notizia

21 settembre 2018

Altre di politica

14 febbario 2019

15 febbraio, Consiglio Comunale sul DUC "Noci città-bottega"

08 febbario 2019

Opposizione: Nel turismo, Amministrazione isolata. Noci non presente alla BIT

08 febbario 2019

Rifiuti Puglia - ANCI: Il grido di dolore dei sindaci

Commenta questa notizia