public/

Linee programmatiche approvate senza sorprese

Si è svolto nel tardo pomeriggio di ieri, 5 settembre, il Consiglio comunale che ha sancito il ritorno all’attività politica, dopo la pausa estiva. Unico punto all’Ordine del Giorno, l’approvazione delle Linee programmatiche presentate dal sindaco Nisi lo scorso 7 agosto e il cui voto a favore – lo ricordiamo – ha sancito l’ingresso ufficiale in maggioranza.

Chi si aspettava drastici capovolgimenti di fronte alla fine si è dovuto ricredere; le Linee programmatiche della maggioranza, al netto di qualche integrazione presentata da componenti di centro-sinistra e della minoranza, sono state approvate con i voti dei soli eletti della coalizione “Noci Nisi 2018”. “NOCIsiamo” ha dato voce a delle integrazioni-precisazioni a proposito dei laboratori di idee, dei finanziamenti alle startup e microcredito, mentre “Noci Officina Civica” ha avanzato un piano di integrazioni più corposo, che prevedeva: realizzazione di isole ecologiche intelligenti nelle aree rurali, riattivazione dei bagni pubblici nel centro, maggior coinvolgimento del Comune nell’organizzazione delle sagre, adeguamento e messa a norma dello stadio comunale e riorganizzazione delle soste a pagamento. Tutti i punti hanno incontrato l’apertura del Sindaco, eccezion fatta per le isole ecologiche rurali, già argomento di scontro durante la campagna elettorale e definite dal Primo cittadino come non in linea con le scelte strategiche e tecniche dell’Amministrazione, auspicando tuttavia la nascita di un piccolo centro di raccolta nella zona agro per un prossimo futuro.

Di tutt’altro genere sono state le proposte del gruppo politico guidato da Morea e Liuzzi che ha puntato il dito contro il metodo utilizzato dal centro-sinistra nella realizzazione del Programma, a loro dire privo di dati certi sui tempi, modalità di realizzazione e sulle risorse impiegate; critiche a cui Nisi ha poi risposto appellandosi alla dinamicità delle Linee programmatiche, influenzabili da situazioni di difficile previsione come la creazione di bandi regionali o l’istituzione di Fondi Europei.

Da segnalare infine le interpellanze presentate ad inizio seduta dal consigliere D’Aprile, a proposito di Anagrafe Sanitaria e dei disagi idrici in un’area dell’Agro nocese, da Morea sulla questione disinfestazioni e da Liuzzi circa il possibile abbattimento della cabina di trasformazione dell’Enel ubicata in zona Stazione.

Rocco Amatulli

Info notizia

06 settembre 2018

Altre di politica

22 settembre 2018

Puglia Digital Library, Lippolis: Una risorsa importante per Noci

21 settembre 2018

L’assessore Dalena sui Marchi di Qualità

21 settembre 2018

Il consigliere Lippolis su CartAttiva

Commenta questa notizia



Weekly News

Qidea srl Editore

p.iva 07543340728
via Cesare Battisti, 43 - 70015 Noci (BA)
Registrato presso il tribunale di Bari al n. 356 del 10/12/1968
Direttore responsabile: Nicola Simonetti

NOCI gazzettino

Redazione
Largo Garibaldi, 1 - 70015 Noci (BA)
tel. +39 080 4979274 | info@nocigazzettino.it
Contatti | Archivio