public/

I Radiodervish chiudono RADICI

Si è conclusa, con l'incontro tra tradizioni raffinate e popolari del mediterraneo, la magica esperienza di "Radici. Glocal Music Fest", il festival di tre giorni tenutosi nel nuovo anfiteatro di Noci. A dar degna conclusione al festival i particolarissimi "Radiodervish" con il loro inconfondibile "cantautorato mediterraneo", divenuto col tempo un vero e proprio ponte tra Europa e Mediterraneo.

In quindici anni di attività, il gruppo ha pubblicato 10 dischi e interagito con alcuni tra i nomi più importanti della musica italiana tra i quali si ricordano Caparezza, Franco Battiato, Jovanotti e Nicola Piovani. I loro sono testi impegnati, profondi, rivolti principalmente a uomini e donne che hanno subito ingiustizie dalla società, spesso della brutalità dell'uomo stesso, persone appartenenti a spazi, culture e tempi differenti che hanno permesso al pubblico presente di conoscere melodie nuove che intrecciano sapientemente Oriente e Occidente.

"Il mediterraneo è un argomento abbastanza esplorato, sembra si sia detto un po' tutto del mediterraneo, soprattutto in questi giorni se ne parla tanto e siamo portati un po' a schierarci, mettere like, scrivere le nostre opinioni su Facebook ecc. - spiega Michele Lobaccaro (basso, chitarra e voce del gruppo), prima di presentare il singolo "Il sogno delle lucciole", che concludendo - Pensiamo che bisogna fare un attimo un passo indietro e cercare di avere uno sguardo meno legato all'urgenza dell'attualità, se no rimaniamo intrappolati in logiche che non ci fanno comp- endere, ma solo soffrire e perdere di vista quelle che possono essere le soluzioni a grossi problemi che stiamo affrontando".

Un enorme successo quello di Titta De Tommasi e del suo "Radici"; un'esperienza che si può dire essere perfettamente riuscita nel suo intento di portare all'attenzione del grande pubblico la musica rappresentativa di quelle minoranze etniche spesso messe da parte.

Info notizia

Altre di cultura

12 novembre 2018

Il Duo Jazz Zamuner incanta Noci

08 novembre 2018

Il Duo Jazz Zamuner in concerto

08 novembre 2018

Costanti/Varianti: mostra sulla poesia verbovisiva italiana

Commenta questa notizia



Weekly News

Qidea srl Editore

p.iva 07543340728
via Cesare Battisti, 43 - 70015 Noci (BA)
Registrato presso il tribunale di Bari al n. 356 del 10/12/1968
Direttore responsabile: Nicola Simonetti

NOCI gazzettino

Redazione
Largo Garibaldi, 1 - 70015 Noci (BA)
tel. +39 080 4979274 | info@nocigazzettino.it
Contatti | Archivio