public/

Liuzzi (Noi con l’Italia) su Genova: No sciacallaggio

Un robusto piano di consolidamento no? Magari parole rassicuranti che annuncino un piano di interventi massiccio sull’intero sistema di viadotti nel territorio nazionale?”. Così il sen. Piero Liuzzi, già parlamentare di Noi con l’Italia, che chiede al Governo “di cessare in queste ore la pratica dei facili processi e della dietrologia ingegneristica portando rispetto alle vittime e consegnando al Paese un messaggio rassicurante sull’Italia che si ferma a Ferragosto per consentire riposto e relax ai cittadini ed ai lavoratori”.

“La tragedia di Genova - continua Liuzzi - deve insegnarci tanto, deve chiamarci a coorte per dichiarare guerra all’incuria, allo scarico di responsabilità; ma deve anche condannare la demagogia, la pratica del rinvio, la polemica che insegue finalità elettorali”.

“Anche dalla maggioranza legastellata - conclude il politico fittiano - dovremmo aspettarci atteggianti istituzionali responsabili come, ad esempio, quello di reperire risorse finalizzate a mettere in sicurezza l’enorme patrimonio di infrastrutture viarie a rischio crollo, ovvero una sorta di Piano Marshall che ridia fiducia al Paese, crei coesione sociale, implementi sviluppo ed occupazione".

Info notizia

19 agosto 2018

Altre di politica

24 maggio 2019

26 maggio: Elezioni Europee

23 maggio 2019

Europee 2019: appello al voto del Partito Comunista Noci

Commenta questa notizia