public/

Navita, la Differenziata cresce al 73,34

Novità rassicuranti sul versante differenziata. A comunicarlo è la Navita srl, nell’ambito di un tavolo tecnico convocato ad hoc nella mattinata di mercoledì 1 agosto, presso la Sala Consiliare. L’incontro è stato presieduto da Francesco Roca (Amministratore unico per Navita srl), Annamaria Dalena (assessore all’Ambiente), dal sindaco Domenico Nisi e dalla giornalista Marigea Cirillo, in veste di moderatrice.

Stando ai numeri pro capite individuati dalla società che da un anno gestisce il servizio di raccolta nella nostra cittadina, oltre ad essere uno dei comuni più virtuosi, Noci è ai primi posti per tasso di differenziata. Il dato è lampante: si è passati dal 24,19% del primo semestre del 2017 al 73,34%  aggiornato al mese di luglio scorso. Nello specifico, se prima l’ammontare totale di differenziata si attestava al 1.043.475,00 kg, adesso schizza al 2.383.753,00 kg con una drastica riduzione nell’indifferenziato, da 3268.640,00 kg (2017) a 866.320, 00 kg dell’anno corrente. Anche il totale Rsu si è ridotto notevolmente da 4.312.115,00 kg a 3.250.073, 00 kg. “I risultati sono lusinghieri sotto ogni punto di vista e la produzione mensile pro capite per abitante si è portata al 27,78 kg a fronte dei 36,86 kg del 2017. Ho già promesso al sindaco che le percentuali di differenziata saliranno non solo all’80% ma al 90%. Se procediamo di questo passo, il traguardo sarà vicino!” ha commentato fiducioso Roca, passando ad illustrare il funzionamento dell’App AroBa6. Si tratta dell’ennesima rivelazione per Navita, un sistema intuitivo che recepisce e organizza le richieste di ritiro on- demand. “Pensate che ad oggi le richieste di ritiro tramite app, hanno soppiantato i tradizionali canali di segnalazione, quali call center ed email. Attraverso delle apposite sezioni è possibile richiedere, inoltre, assistenza per anomalie e problemi di ogni sorta, favorendo una comunicazione più flessibile tra ente e privato” ha concluso Roca.

A seguire gli interventi dell’Amministrazione nelle persone del Sindaco e dell’assessore Dalena che hanno manifestato la volontà di istituire un tavolo permanente sull’argomento che prepari all’avvio del progetto sperimentale di Tarip (tariffa puntuale). “Il progetto ci consentirà di dare onore al merito di chi si impegna a ridurre la propria impronta ecologica, consentendo che il pagamento del servizio venga calibrato sul volume dei rifiuti prodotti” ha spiegato Nisi. Procedono di contesto, i controlli atti a scongiurare fenomeni di abbandono indiscriminato dei rifiuti o condotte riprensibili e contrarie a quelle veicolate dalla Navita per la gestione dello smaltimento pro capite. Si contano circa 60 concittadini multati per le stesse questioni, solo nel primo semestre del 2018. “Vorrei ringraziare i nocesi per il senso civico che stanno dimostrando, le associazioni che stanno sposando la causa ambientale, tra cui la neonata “Brigate per l’ambiente” e tutta l’Amministrazione per averci creduto sempre, nonostante le difficoltà cui inevitabilmente siamo andati incontro… è il caso di dirlo, siamo sulla buona strada!” ha concluso Nisi.                           

Info notizia

Altre di comunità

12 dicembre 2018

I festeggiamenti in onore di Santa Lucia

12 dicembre 2018

La festa del socio dell’Associazione Nazionale Carabinieri

11 dicembre 2018

Sostanze stupefacenti: istituito un osservatorio permanente

Commenta questa notizia



Weekly News

Qidea srl Editore

p.iva 07543340728
via Cesare Battisti, 43 - 70015 Noci (BA)
Registrato presso il tribunale di Bari al n. 356 del 10/12/1968
Direttore responsabile: Nicola Simonetti

NOCI gazzettino

Redazione
Largo Garibaldi, 1 - 70015 Noci (BA)
tel. +39 080 4979274 | info@nocigazzettino.it
Contatti | Archivio