public/

Di Pietrantonio e la sua "Ritornata"

E’ stata la scrittrice Donatella Di Pietrantonio, autrice del romanzo l’Arminuta” (edizioni Einaudi) vincitrice del Premio Campiello 2017, a concludere la serie di appuntamenti culturali “Incontri in Libreria”.

Ben nove sono stati gli appuntamenti che dallo scorso dicembre hanno visto scrittori famosi e meno noti presentare le loro “ultime fatiche letterarie”. Gabriella Genisi, Francesco Carofiglio e Pierfrancesco Pingitore solo alcuni dei nomi eccellenti presenti nel cartellone che hanno nobilitato la rassegna diretta da Gabriele Zanini in collaborazione con Marghe e Marvi, titolari della libreria "Mondadori Point".

La Di Piatrantonio nel suo romanzo narra le storia di una ragazza tredicenne l’Arminuta (in dialetto abruzzese la ritornata) che scopre di non essere la figlia della famiglia medio-borghese in cui sino ad allora è cresciuta e si trova poi riaffidata alla famiglia naturale, scontrandosi con il loro mondo. Un mondo antico, agreste e caratterizzato dall’assenza. La figura materna, essenziale punto di riferimento, assente per cause lavorative. “Ero l’arminuta, la ritornata parlavo un’ altra lingua e non sapevo più a chi appartenere, la parola mamma si era annidata nella mia gola come un rospo. Nel mio dialetto - dice la scrittrice ai presenti - non c’è la parola amore, i figli dovevano essere baciati solo di notte”.

Stefano Impedovo

Info notizia

28 aprile 2018

Altre di cultura

11 febbario 2019

Jonas e il Mondo Nero di Carofiglio

08 febbario 2019

10 febbraio: “Jonas e il mondo nero” di Francesco Carofiglio

04 febbario 2019

Titina Show: amore e musica sul palco del Gabrieli

Commenta questa notizia