public/

Presentata la coalizione Noci Nisi 2018

Ieri, giovedì 19 aprile, presso il Chiostro delle Clarisse è stata ufficialmente svelata la coalizione che supporterà il sindaco uscente Domenico Nisi nella corsa alla conferma come primo cittadino del nostro Comune. Un centrosinistra che non va per il sottile, con la coalizione "Noci Nisi 2018" che conterà sulla presenza di ben otto liste civiche, composte da chi ha sostenuto il Sindaco nel mandato che sta per concludersi e chi ha deciso di affacciarsi per la prima volta nello scenario politico locale.

Ad aprire la serata è l’ex assessore Clementina Gentile Fusillo, attualmente membro del direttivo di "Cambio per restare", che a tre anni di distanza dalle dimissioni che misero a dura prova gli equilibri della maggioranza ha narrato le difficoltà personali vissute nei giorni successivi all’abbandono alla carica di assessore: “Ho vissuto una parte di me che non conoscevo, la mia parte peggiore, quella non immune all’assuefazione del potere […] Ho scoperto che in me abitava la stessa potenziale bruttezza che io negli altri avevo criticato”, etichettando le sue dimissioni come un atto di responsabilità. Dopo la parentesi personale l’ex assessore è passata alla politica rispondendo alle critiche avanzate negli ultimi giorni da alcuni avversari circa l’eventuale assenza di Cambio per Restare nel quinquennio post elettorale: “La domanda non è dov’è Cambio per Restare, la domanda è dove eravate voi quando ci hanno dato dei ladri, quando ci hanno stroppiato i nomi”. In chiusura stilettata ad alcuni avversari: “C’è chi testimonia la Resistenza il 25 aprile, ma la Resistenza si testimonia con la vita di tutti i giorni”. Alle parole di Fusillo è seguito l’intervento di Barbara Lucia candidata, per il movimento Cambio per Restare, nella lista civica "Noi con Domenico Nisi". Durante la serata c’è stato spazio per "Impronta Civica", movimento fondato da Nuccio Guagnano e Anna Martellotta, "Iniziativa Democratica", rappresentata da Fortunato Mezzapesa, "Lavoro e Sviluppo per Noci" dell’assessore Natale Conforti e Antonio Quarato; infine "La Sinistra", referente Mariano Lippolis segretario di Rifondazione Comunista.

Breve ma ricco di spunti l’intervento del segretario del Partito Democratico Vito Plantone che, dopo aver elogiato la coalizione del centrosinistra per la sua omogeneità, è andato a ruota libera su alcuni avversari della prossima campagna elettorale: “In questa coalizione nessuno ha chiesto al PD di rinunciare al proprio simbolo e noi non l’abbiamo chiesto a nessuno. Siamo orgogliosi della nostra storia” - e ancora - “Abbiamo costruito questo partendo da quello che siamo. C’è chi cerca di costruire accrocchi solo per vincere le prossime Amministrative, ma questo non ci appartiene. Tutti ci hanno accusato di aver creato un inciucio per aver cercato un accordo di programma. Oggi c’è chi parla di contratto alla tedesca, ma di accordo programmatico si trattava allora e di accordo programmatico si tratta ora”. La conclusione di Plantone è tutta dedicata al candidato Sindaco della coalizione: “Sono certo che ho scelto un Sindaco che è un finestrino infrangibile, in grado di resistere a tutto”. Il colpo di scena della serata è stato rappresentato dalla presenza di Rocco Mansueto, nella coalizione con ben due liste civiche "NociSiamo" e "Civicamente", passato dal ruolo di antagonista nello scenario politico del centrosinistra a quello di elemento di punta della coalizione.    

L’intervento di chiusura ha visto protagonista il candidato sindaco Nisi, espressosi sul senso della politica e sui prossimi giorni di campagna elettorale: “Senza il valore delle persone non esiste la politica. Tutti coloro che da domani lavoreranno con me stiano sicuri, non vi lascio soli”.

Rocco Amatulli  

Info notizia

20 aprile 2018

Altre di politica

25 agosto 2019

I Consiglieri di opposizione chiedono di completare le nomine al Ricovero "Sgobba"

23 agosto 2019

Promozione della Street Art: Avviso esplorativo

17 agosto 2019

La Giunta approva il nuovo Regolamento dei procedimenti disciplinari

Commenta questa notizia