public/

Messa nella Lingua dei Segni

La celebrazione eucaristica di domenica 28 gennaio nella Chiesa dei Cappuccini è stata davvero particolare: sull’altare, oltre alla presenza del parroco, la presenza di un interprete LIS; infatti, l’intera Messa è stata tradotta nella Lingua dei Segni.

L’occasione è stata la celebrazione della festa di San Francesco di Sales, che si commemora il 23 gennaio, che per antica tradizione è Patrono e Protettore dei sordi. A partecipare alla celebrazione liturgica una folta comunità di sordi, provenienti da Noci e dai paesi del circondario, che hanno potuto seguire la celebrazione grazie all’intervento di Pierfranco De Bellis, interprete e traduttore LIS.

"Un’iniziativa questa - ha spiegato don Maurizio Caldararo, parroco della chiesa SS. Nome di Gesù - che ci rende molto felici, per la possibilità di avvicinare tante persone alla celebrazione liturgica domenicale. Abbiamo la volontà di celebrare almeno una domenica al mese una Messa con il supporto di un interprete".

Info notizia

30 gennaio 2018

Altre di comunità

20 febbario 2019

30 anni di Inter Club Noci, festa a San Siro

18 febbario 2019

Mercato settimanale: da domani si cambia

15 febbario 2019

La via di San Benedetto, il cammino guidato di Puglia Trek&Food

Commenta questa notizia