public/

puroBIO vittoriosa sul Chiaravalle

La puroBIO cosmetics Noci chiude con il sorriso il 2017 e il girone d'andata. Nell'ultima partita dell'anno, prima della pausa natalizia, le biancoblu allenate da Mina D'Ippolito battono l'Atletico Chiaravalle per 4-3. Vittoria di carattere per le nocesi che, dopo un primo tempo sottotono e chiuso in svantaggio, nella ripresa ribaltano il risultato portando a casa i tre punti.

In questa gara Mina D’Ippolito deve fare a meno delle infortunate Vitale e Palmeri e, nella prima frazione, tiene a riposo anche Colantuono alle prese con un problema muscolare. Nel primo tempo le biancoblu costruiscono poco e sono poco incisive, ma riescono comunque a mettere in difficoltà le avversarie. Al 4’ è il Chiaravalle a rompere gli equilibri: Diaz in area, messa alle strette da De Brito e Tinelli, rimedia un calcio di rigore. Della battuta dal dischetto si incarica Fattori che non sbaglia e sigla l’1-0. Tre minuti più tardi è Gigante a rendersi pericolosa, ma il suo tiro finisce a lato. Le marchigiane subiscono il gioco non brillante della puroBIO che continua ad attaccare ma senza concretizzare il pareggio. Al 10’ Fatiguso riceve palla, si gira e calcia fuori di un soffio. Per 4’ le biancoblu assaltano la porta difesa da Radu con Tinelli, Fatiguso e Gigante, ma la numero uno marchigiana non si fa sorprendere e nega la gioia del pari alle padrone di casa. L’Atletico si fa vedere al 18’ con Diaz che calcia fuori. Il raddoppio del Chiaravalle arriva da una rimessa laterale, quando mancano 31” al termine: Brutti serve Diaz che, lasciata sola in area, rifila il 2-0. Il primo tempo si chiude con le padrone di casa sotto di due gol. Nella ripresa, il Chiaravalle prova a chiudere la pratica biancoblu dopo 18” con Diaz che, complice un’indecisione di Balestra, sigla il 3-0. Mister D’Ippolito manda in campo Colantuono per dare più movimento alla squadra. È proprio l’innesto della centrale romana a svoltare una partita che sembrava persa. Succede tutto in 4’. Al 5’ Gigante, su punizione accorcia le distanze. Neanche un minuto dopo ci pensa De Brito, dalla distanza, a riaprire la partita. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, è Gigante a firmare il pari. Il gol della vittoria arriva al 9’ con Furnari brava a mettere dentro la respinta di Radu. Negli ultimi minuti c’è ancora tempo per le emozioni con la punizione di De Brito che scheggia l’incrocio dei pali. A 30” dalla fine, una decisiva Colantuono salva sulla linea un gol fatto. Tre punti importanti per la puroBIO che, vincendo lo scontro diretto, sorpassa l’Atletico Chiaravalle.

A fine partita Marika Colantuono commenta la buona prestazione della squadra: “Per me è stata una giornata particolare perché per un problema fisico ho dovuto guardare le mie compagne dalla panchina e soffrire per tutto il primo tempo. Nel secondo tempo, invece, sono stata contenta di aver aiutato la mia squadra e siamo riuscite a ribaltare il risultato. Sono soddisfatta della reazione che abbiamo avuto. Ribaltare un 3a0 non è semplice ma, sinceramente, non avevo dubbi perché abbiamo avuto in mano sempre il pallino del gioco. Questo ci deve far capire che con il gioco di squadra e concentrate tutte sullo stesso obiettivo, non dobbiamo aver paura di nessuno. La new team ha carattere, oggi lo abbiamo dimostrato. Ora dobbiamo lavorare per tirarlo fuori sempre. Adesso abbiamo una sosta di un mese circa e dobbiamo lavorare sodo per rientrare il prossimo anno, ripartendo dalla prestazione di oggi”.

Info notizia

Altre di sport

19 luglio 2018

Noci Azzurri 2006: primi passi verso al nuova stagione

16 luglio 2018

Triathlon nel segno delle donne Otrè

13 luglio 2018

Mastrocesare nuovo allenatore del Futsal Noci

Commenta questa notizia



Weekly News

Qidea srl Editore

p.iva 07543340728
via Cesare Battisti, 43 - 70015 Noci (BA)
Registrato presso il tribunale di Bari al n. 356 del 10/12/1968
Direttore responsabile: Nicola Simonetti

NOCI gazzettino

Redazione
Largo Garibaldi, 1 - 70015 Noci (BA)
tel. +39 080 4979274 | info@nocigazzettino.it
Contatti | Archivio