public/

Brindisi, revocato l’incarico all’avv. Alemanno

E’ stato firmato il 26 luglio scorso, dal commissario prefettizio Santi Giuffrè, il decreto di revoca dell’incarico di segretario generale del Comune di Brindisi all’avv. Giuseppe Salvatore Alemanno (prima ancora, Segretario del Comune di Noci).

A distanza di otto mesi dal suo insediamento nel comune brindisino, dopo essersi congedato dal Comune di Noci dove ha prestato servizio per otto anni, l’incarico all'avv. Alemanno è stato revocato per motivi ancora sconosciuti.

Stando a quanto riportato dalle testate giornalistiche online Brindisi Oggi e Brindisi Report, sembrerebbe che lo stesso Alemanno abbia ricevuto compensi dall’ARO (sei mila euro), non supportati da atti amministrativi, per i quali lo stesso sindaco Carluccio aveva chiesto la restituzione; a questo si aggiungerebbero i lavori per la realizzazione di una toilette riservata all’ormai ex Segretario. Certo è che, come da possibilità derivanti dalla legge, Giuffrè ha deciso di rimuovere il Segretario nominato dalla precedente Amministrazione.

Info notizia

Altre di cronaca

26 febbario 2020

Droga: Carabinieri arrestano pusher 23enne

15 febbario 2020

Incidente in periferia, urge rotatoria

13 febbario 2020

Evaso "recidivo" arrestato dai Carabinieri

Commenta questa notizia