public/

PSR, Lacenere: Le giustificazioni dell'assessore sono parziali

Con una nota ufficiale, Confagricoltura Bari prende posizione dopo le dichiariazioni dell’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, sulla non colpevolezza degli Uffici regionali per il ritardo nei pagamenti dei premi relativi alle misure a superficie attivati nel corso della campagna 2016 (Misura 10 “Agricoltura Integrata” e Misura 11 “Agricoltura Biologica”) e sulle responsabilità dell’Organismo Pagatore Agea nella predisposizione e gestione del sistema informatico Sian.

"Restano alla Regione Puglia le responsabilità riguardanti le Misure strutturali, bloccate da oltre un anno da  virtuosismi informatici e dei nuovi bandi agroambientali che vanno avanti a colpi di Determine di modifica ogni settimana. Auspichiamo, pertanto, un celere risveglio della macchina amministrativa, ormai dormiente dalla fine della passata legislatura, e l’individuazione di quei ′piloti′ che, accettando la responsabilità che ciò comporta, siano in grado di portarla al traguardo di una spesa completa, corretta e consapevole" – ha dichiarato Michele Lacenere, presidente di Confagricoltura Bari.

Info notizia

31 maggio 2017

Altre di economia

05 settembre 2017

I 40anni di Morea Assicurazioni

13 giugno 2017

Icona Collection 2018

22 maggio 2017

Go Sud, il concorso dei Cavalieri del lavoro per promuovere i beni culturali

Commenta questa notizia



Weekly News

QUID Srls Editore

p.iva 07543340728
via Cesare Battisti, 43 - 70015 Noci (BA)
Registrato presso il tribunale di Bari al n. 356 del 10/12/1968
Direttore responsabile: Nicola Simonetti

NOCI gazzettino

Redazione
Largo Garibaldi, 1 - 70015 Noci (BA)
tel. +39 080 4979274 | info@nocigazzettino.it
Contatti | Archivio