public/

Senza Zaino per una scuola di comunità

Il 17 febbraio, presso la scuola Primaria “Positano”, è stato presentato il progetto “Scuola senza Zaino” il cui obiettivo principale è quello di far vivere gli alunni in un ambiente amichevole e stimolante dove lo zaino diventa non più necessario. Infatti, nelle classi gli alunni potranno già trovare libri, strumenti didattici per le varie discipline di studio e materiali di cancelleria. Responsabilità, ospitalità e comunità sono i tre valori sui quali si basa questo nuovo metodo didattico, improntato sull’apprendimento cooperativo, con glli studenti pronti a fare da soli e ad apprendere attraverso l’esperienza personale e comunitaria.

Dopo i saluti della dirigente scolastica Lenella Breveglieri, gli alunni delle sezioni di prima elementare sono stati impegnati nell’esecuzione di balli e canti, accompagnati dall’orchestra della scuola. di primo grado "Gallo". In seguito alla proiezione di un video fotografico con il riassunto dell’avventura didattica dei bambini, la referente Puglia della "Scuola senza Zaino", Paola Pietropaolo, ha illustrato il progetto educativo ormai esteso su scala nazionale.

In conclusione del'evento, la senatrice Angela D’Onghia, sottosegretario al MIUR, si è detta "orgogliosa dell’esperimento intrapreso" congratulandosi con l'Amministrazione locale, rappresentata oltre che dal sindaco Nisi, dagli assessori Lorita Tinelli e Lucia Parchitelli, per aver creduto nell'iniziativa e provveduto all’acquisto dei nuovi arredi per le aule interessate dal progetto.

Grazia Franchini

Info notizia

20 febbario 2017

Altre di scuola

30 maggio 2020

Da Vinci - Agherbino: I numeri della Didattica a distanza

08 maggio 2020

Gli studenti del “Da Vinci–Agherbino” studiano il pensiero ed il ruolo di Aldo Moro

29 aprile 2020

Gli alunni dell'Istituto "Galilei" di Gioia del Colle ricordano la prof.ssa Marinuzzi

Commenta questa notizia