public/

Otrè all'Oceanman Championship Series

L’Otrè Team Acque Libere torna dall’Oceanman Championship Series con il terzo posto di società. Anche nel 2016, i nuotatori della società nocese sono stati tra gli oltre 700 partecipanti, provenienti da 24 nazioni, iscritti all’unica tappa italiana del circuito che rappresenta la prima franchigia di eventi di nuoto in acque libere a livello mondiale.

Lo scorso 25 giugno, la squadra allenata da coach Matilde Petruzzi si è presentata al Lago d’Orta con sedici atleti impegnati su tre distanze: 1,3 km, 4,5 km e 14 km. Le condizioni atmosferiche incerte hanno ritardato il via delle gara, costringendo inoltre a posticipare alla domenica la 14 km. Sabato, i primi ad entrare in acqua sono stati i 134 atleti iscritti alla “Popular” (1,3 km): Livia D’Elia per l’Otrè ha chiuso in 29’03”, classificandosi 28° tra le donne.

A seguire, pronti via, dall’Isola di San Giulio le boe rosse della “Half Oceanman” (4,5 km), per Matilde Petruzzi, Antonio Tinelli, Giovanni Rizzi e Roberto Miraglia. All'arrivo, al Lido di Gozzano, coach Petruzzi ha tagliato il traguardo per prima nella sua categoria, conquistando l’oro e l’ottavo posto nella classifica generale. Antonio Tinelli, Giovanni Rizzi e Roberto Miraglia hanno fermato rispettivamente il cronometro a 1h14’33, 1h26’41” e 1h34’12”.

Domenica è stata la volta dei 165 atleti che hanno attraversato il Lago d’Orta, partendo da Omegna (VB) ed arrivando al Lido di Gozzano (NO). Una prova non facile, considerando la distanza e le correnti del lago che hanno costretto tutti i nuotatori a gestire la gara dosando le energie per portare a termine la traversata. La prima del team Otrè è stata la caparbia coach Matilde Petruzzi che, con il tempo di 4h04’46”, si è aggiudicata la medaglia d’argento di categoria. La giovanissima Anna Basile, invece, si è piazzata quinta nella sua categoria con il tempo di 4h12’56”. A seguire, Domenico Notarnicola (4h18’14”), Sabino Nitti (4h22’08”), Antonio Tinelli (4h31’43”), Francesco Agrusti (4h36’44”), Gianvito Resta e Marianna Boccardi (4h53’48”), Graziana Zaccaria (5h01’17”), Antonio Barletta (5h14’11”), Onofrio Novembre (5h36’00”), Simona De Carlo (6h12’42”) e Modesto Angelini (6h13’30”).

Grande soddisfazione tra gli atleti dell’Otrè, alcuni hanno così commentato l’esperienza di quest’anno: “Tante le emozioni e tanta la fatica. Il pensiero di non farcela, i muscoli affaticati e la sensazione di insofferenza sono solo alcuni dei pensieri che hanno accompagnato la traversata, ma abbiamo superato i momenti più critici, che si sono intensificati soprattutto dopo il secondo rifornimento al nono chilometro, credendoci sino in fondo con la certezza di una solida preparazione psico-fisica alle spalle e un accentuato senso di appartenenza alla squadra Otrè Team Acque Libere pronta ad un orgoglioso abbraccio a tutti i “finisher” una volta tagliato il traguardo” .

Info notizia

Altre di sport

13 dicembre 2019

14-15 dicembre: il week end della nocibiancoverde

12 dicembre 2019

Futsal Noci 2019 raggiunge le Final Four di Coppa Puglia

11 dicembre 2019

Tie-break fatale per la Deco Domus

Commenta questa notizia