public/

Retrocede il Real Noci

Finisce il sogno del Real Noci, in Promozione resta la Virtus Bitritto.

Nello spareggio salvezza giocato al “De Luca Resta”, i biancoverdi di casa allenati da mister Michele Perillo si arrendono per 2-3 ai baresi più determinati a centrare l’obiettivo. Per 120 minuti il Real ha accarezzato la salvezza: sarebbe bastato un pareggio per confermare la permanenza dei nocesi in questa categoria, in virtù della miglior posizione in classifica e favoriti dalla differenza reti.

La tribuna del “De Luca Resta” è quella delle grandi occasioni, gremita da tifosi che non sempre, nella stagione, hanno sostenuto la squadra in questa avventura. Si inizia con i migliori presupposti e l’undici di casa, in maglia rossa, prende subito in mano la gara. Dopo 10’ è il Real a dare il primo scossone della partita: Mangini, con un diagonale, cambia gioco e smarca Salvati che prova una debole conclusione che Ranieri para senza troppi problemi. Al 23’ arriva il gol che sblocca la partita: Recchia, in contropiede, protegge palla e serve Lippolis F. che verticalizza di prima per Salvati che, in velocità, anticipa l’avversario e mette la palla alle spalle del portiere, siglando l’1-0. Il vantaggio sembra dare slancio agli uomini di Perillo che, pochi minuti più tardi, si rendono di nuovo pericolosi con Lucia che entra in area e, a portiere battuto, colpisce la traversa. Al 32’ gli avversari riportano in equilibrio il match: Barone, dalla destra, approfittando di un’incertezza della difesa, mette il pallone sotto la traversa segnando l’1-1. Il Real Noci continua ad attaccare e, al 35’, sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra trova il raddoppio: sulla palla Mangini che calcia per Genco che, di destro in spaccata, mette in rete. L’ultima azione del primo tempo è l’inzuccata di Salatino che finisce fuori.

Nel secondo tempo, la Virtus Bitritto riprende in mano le redini del gioco con Zonno e Bozzi che provano a insidiare la porta biancoverde in più occasioni e con Matarrese attento a difendere il risultato. Al 20’ un contropiede di Recchia per Salvati, sul filo del fuorigioco, fa tremare la retroguardia barese ma la conclusione dell’attaccante nocese si spegne alla sinistra di Ranieri. Pochi minuti dopo capitan De Francesco rimedia il secondo giallo della partita e lascia i suoi in dieci uomini. Il Bitritto sembra non soffrire l’inferiorità numerica e continua ad attaccare a testa bassa. Al 37’ D’Onghia è costretto a lasciare il terreno di gioco per crampi, al suo posto mister Perillo schiera Cino. La stanchezza inizia a farsi sentire. Il Real Noci è ad un passo dalla salvezza e quando i giochi sembravano chiusi, gli ospiti danno un altro scossone al match. Nel primo dei minuti di recupero la Virtus trova il tocco vincente di De Virgilio che riapre le sorti dell’incontro e rimanda tutto ai supplementari.

Real Noci beffato in extremis. Per gli uomini di mister Perillo è tutto da rifare. Al 10’ del primo tempo supplementare, l’episodio che ribalta i pronostici: è Troccoli a ribadire in rete e a spegnere definitivamente le speranze biancoverdi. Un gol contestato dai nocesi e da mister Perillo spedito in tribuna per proteste, viziato da un fuorigioco segnalato dall’assistente dell’arbitro che, però, il direttore di gara convalida. Nei restanti minuti, il Real Noci prova il tutto per tutto con Salvati e Recchia, ma Ranieri blinda la porta.

Il match si chiude dopo 120 minuti con il Real Noci condannato alla retrocessione.

È duro lo sfogo di Mister Michele Perillo a fine partita: “Non ci abbiamo creduto abbastanza. Gli avversari sono stati molto più determinati di noi. Non si può prendere gol nei minuti di recupero e non si può sempre pagare per errori arbitrali. In questo campionato abbiamo pagato le decisioni e le imperizie degli arbitri. A questo si aggiunge la situazione societaria. I ragazzi non avevano neanche l’acqua in panchina e, a pranzo, uno dei genitori si è messo a disposizione per far sì che la squadra potesse pranzare insieme. Oggi non è presente nessun dirigente in campo, tutti in tribuna. A fine partita siamo rimasti io e i ragazzi. Io sono orgoglioso di questa squadra e non mi vergogno della sconfitta come loro”.

Un finale tutt’altro che felice a coronamento di una stagione tribolata.

 

Noci (Ba), stadio comunale “De Luca Resta”

Domenica 24/04/2016, ore 16.30

Campionato Promozione gir. A 2015/16

REAL NOCI – VIRTUS BITRITTO: 2-3

Reti: 23’pt. Salvati, 35’pt. Genco (RN) – 32’pt. Barone, 46’st. De Virgilio, 10’pts. Troccoli

Real Noci: Matarrese, Mangini, D’Onghia (37’st. Cino), Lippolis F., Genco, Pascullo, Salatino (4’st. Lippolis T), Intini, Salvati, Lucia, Recchia. A disposizione: Parchitelli, Tisci, Sansonetti, Recchia A.. All. Perillo

Virtus Bitritto: Ranieri, Losacco, Gigli (15’st. Di Virgilio), De Francesco, Iurlo, Masotti, Zonno, Barone, Bozzi, Terrevoli (1’st. Troccoli), Trimigliozzi. (12’st. Altamura). A disposizione: Lella, Anaclerio, Valerio, Porrelli. All. Sisto

Arbitro: Antonio Di Reda (Molfetta)

Assistenti: Nicola Morea – Giuseppe Natilla (Molfetta)

Note: Ammoniti: Mangini, Salatino (RN) – Ranieri, Barone, Bozzi, Troccoli, Altamura (VB)

Espulsi: 5’pts. Mangini (doppia ammonizione) (RN) - 23’st. Barone (doppia ammonizione) (VB)

Info notizia

Altre di sport

18 novembre 2019

Noci Pallamano, arriva la prima vittoria in trasferta

18 novembre 2019

Deco Domus Noci: Offida battuta al tie-break

15 novembre 2019

16-17 novembre: il week end della nocibiancoverde

Commenta questa notizia