public/

Michele Rapanà: ''Fratelli D’Italia è una risorsa per la nostra comunità''

Nasce ''Officina per Noci''. Promuoverà progetti culturali e sociali per i cittadini

Un anno di iniziative, di progetti, di bilanci e di sguardo al futuro. La sezione nocese di Fratelli D’Italia-Alleanza Nazionale si è ritrovata domenica 5 ottobre presso il Chiostro delle Clarisse per parlare delle attività fatte in quest’ultimo anno nel contesto cittadino e per discutere dei progetti futuri. “Un anno in Circolo” era il titolo dell’iniziativa che ha ospitato al tavolo dei relatori Marco Galluzzi (Assessore Provinciale alla formazione professionale ed alle politiche del lavoro), Filippo Melchiorre (consigliere FDI nella città di Bari), Marcello Gemmato (Consigliere FDI nella città di Bari), Graziano Putignano (FDI sezione di Noci) e Michele Rapanà (coordinatore cittadino FDI di Noci). Francesco Panetta, sempre per FDI di Noci, ha moderato la serata introducendo le tematiche che sono state poi approfondite dai relatori. L’intervento dell’Assessore provinciale Galluzzi ha dato inizio al convegno affrontando i temi del lavoro e della formazione professionale, ambito su cui ricopre da poco la delega provinciale. E’ necessario rivedere le regole della formazione e del lavoro – ha commentato Galluzzi che qualche settimana fa ha visitato il centro per l’impiego di Noci. Dobbiamo essere più vicini alle esigenze delle aziende, soltanto in questo modo gli indici di disoccupazione potranno calare. L’intervento del consigliere comunale FDI di Bari Filippo Melchiorre ha invece puntato sui valori che caratterizzano Fratelli D’Italia nell’ambito del centro destra regionale e nazionale. La nostra forza è quella dei valori che da sempre caratterizzano la nostra parte politica e che saranno utili a questo centro destra per dare forza alla sua proposta incentrata sui temi del lavoro, della sicurezza nelle città e di regolamentazione delle politiche migratorie. A proposito di questo tema è intervenuto anche il consigliere comunale di Bari Marcello Gemmato che ha ricordato i ritardi dell’Europa e la necessità per l’Italia di portare avanti la lotta alla clandestinità. A proposito di prossime scadenze elettorali, sia Melchiorre che Gemmato hanno sottolineato la necessità di promuovere le primarie come strumento metodologico per la scelta dei futuri candidati nel centro destra. Nell’ultimo intervento, il coordinatore cittadino Michele Rapanà ha fatto un bilancio delle attività svolte in quest’ultimo anno e sulle prossime iniziative di FDI. E’ stato un anno intenso in cui tutti gli iscritti hanno offerto il loro contributo per la buona riuscita delle attività – ha commentato Rapanà che ha ricordato i convegni organizzati sulla violenza domestica e sul bullismo e l’iniziativa fatta a Bari contro la violenza alle donne. Abbiamo puntato con coraggio su tematiche legate al territorio, alle politiche per il lavoro ed alla formazione. La nostra città ha avuto modo di esprimere anche quattro consiglieri eletti nell’Assemblea Nazionale FDI – ha proseguito Rapanà ricordando la sua nomina e quella di Francesco Panetta, Graziano Putignano e Vittorio Mammone Rinaldi. Per quanto riguarda le politiche fatte sul territorio abbiamo proposto l’abolizione dell’IMU per le case date in comodato ed ultimamente, anche attraverso i social, abbiamo promosso l’istanza per l’eliminazione di Topi e Blatte ricevendo per tutta risposta l’accusa di aver procurato un falso allarme quando invece abbiamo solo riportato una istanza dei cittadini. Ma la vera sfida – ha proseguito Rapanà – è quella di portare al governo di questa nostra cittadina persone competenti e inattaccabili. E’ giunto il tempo di dire basta a politici che in questi anni a Noci hanno solo dimostrato di essere attaccati alle poltrone. Sono le stesse persone, molte delle quali hanno attraversato tutti gli schieramenti politici. Al termine dell’intervento Rapanà ha annunciato la costituzione dell’Associazione “Officina per Noci” che sarà un contenitore per tutte le proposte utili alla crescita sociale e culturale e cittadina. Al tempo stesso, Rapanà ha annunciato che FDI procederà presto alla nomina di un nuovo coordinatore cittadino e che il suo impegno politico proseguirà. Come militante cittadino impegnato a far sentire la voce di questa parte del territorio ai livelli regionali e nazionali.

Photogallery

clic x zoom

Info notizia

Altre di politica

29 novembre 2019

Consiglio Comunale: variazioni per 300mila euro e OdG aggiuntivo

27 novembre 2019

Il Consiglio comunale torna a riunirsi il 28 novembre

25 novembre 2019

Npsi: Ripartire dagli ideali socialisti

Commenta questa notizia