public/

“Il Natale che vorrei” a cura della Scuola dell’Infanzia “V.Tinelli”

“Il Natale che vorrei” è l’evento natalizio organizzato dai docenti e dai bambini della scuola dell’infanzia “V. Tinelli”, il 22 dicembre 2015, alle ore 10.30, presso i locali della scuola, evento che ha visto la partecipazione numerosa di genitori e nonni felici di festeggiare il Natale insieme ai loro bambini.

L’iniziativa, curata dai docenti del plesso “V. Tinelli”, ha rappresentato una delle tappe più significative del progetto triennale “Arte, Natura e Territorio”, un percorso educativo-didattico finalizzato a stimolare nei bambini non solo la conoscenza dei segni e dei simboli del Natale, ma soprattutto la riflessione sui valori universalmente condivisi, motivandoli a formulare pensieri, ad esprimere desideri, avviandoli ad un atteggiamento critico e di riflessione a partire dal vissuto stesso dei bambini. L’Amicizia, la Pace, la Diversità, la Tolleranza verso gli altri, il rispetto per la Vita, la Solidarietà verso coloro che si trovano nel bisogno, sono i valori che i bambini con semplici frasi hanno voluto condividere e trasmettere con forza e convinzione a tutti i presenti.

“A Natale - hanno commentato le insegnanti - ci sentiamo tutti più buoni e generosi perché cambia il nostro atteggiamento di fronte alle ansie della vita, si rinnova la speranza di un mondo migliore, pieno di pace, gioia, fratellanza e giustizia. Purtroppo, i recenti fatti di cronaca impongono una riflessione autentica sui valori, una presa di coscienza comune capace di superare l’indifferenza verso chi, per motivi diversi, è vittima di diritti negati”. Da qui il “Natale che vorrei” e la volontà dei bambini di riflettere e allo stesso tempo pretendere un mondo e un futuro migliore perché, come recita uno slogan straordinario, “Il futuro dei bambini è il valore più grande su cui investire”.

Canti e melodie natalizie, balletti e frasi a tema recitate dai bambini hanno caratterizzato e rallegrato tutta la festa coinvolgendo emotivamente genitori e nonni.

Allegria, ma soprattutto stupore, queste le emozioni manifestate dai bambini per la sorpresa finale: due genitori, vestiti da Babbo Natale con sacco in spalla, sono comparsi sulla scena per distribuire dolci e caramelle.

A conclusione dell’evento le insegnanti hanno ringraziato il Dirigente Scolastico, i collaboratori scolastici e non ultimi i genitori che, oltre alla consueta collaborazione per le iniziative proposte dalla scuola, si sono prodigati con gesti di solidarietà aderendo alla raccolta di viveri di prima necessità promossa della Caritas Parrocchiale.

L’evento si è concluso con un momento di convivialità e con il consueto scambio di Auguri con le famiglie prima dell’inizio delle festività natalizie.

Le insegnanti

Photogallery

clic x zoom

Info notizia

30 dicembre 2015

Altre di scuola

30 novembre 2019

Eduscopio premia il "Da Vinci-Agherbino"

21 novembre 2019

Metti un pomeriggio a scuola…

18 novembre 2019

PON "Cappuccini": Dalla pietra ai percorsi storici

Commenta questa notizia