public/

Pronti a ricominciare ¿

Conclusa la pausa estiva, Noci ritorna faticosamente alla sua routine: con calma, però, tanto lo sanno tutti che la ripresa effettiva, piena e reale ci sarà con la conclusione della festa patronale settembrina. Quest’anno la suspense è ancora più fremente, poiché la festa con i suoi classici “riti civili e religiosi” sarà anticipata dall’evento che, a dire il vero sospirato e atteso, pare sia giunto a quasi realizzazione: conferenza stampa, comunicazione istituzionale su social, televisione e radio, palco si e palco no, illuminazione spostata un po’ più avanti…anzi no, meglio dov’era, Noci (e paesi più o meno limitrofi), non parlano d’altro se non del super ospite del prossimo venerdì.

L’attesa c’è e, sperando possa essere ripagata a dovere, ci porterà direttamente tra i fuochi, le luminarie, le bancarelle, il ragù e, volendo, un Padrenostro rivolto al Santo.

Martedì, poi, Noci si risveglierà, preparata a ripartire. Siete pronti?

Info notizia

03 settembre 2015

Altre di redazionali

11 giugno 2019

Minz ò Merchèt, la vignetta della settimana

04 giugno 2019

Minz ò Merchèt, la vignetta della settimana

28 maggio 2019

Minz ò Merchèt, la vignetta della settimana

Commenta questa notizia